21 luglio 2011

I suoni delle Dolomiti 2011 - Elio e le storie tese (Parte 1)

Schermata 2011 07 21 a 08 24 27

Era uno degli eventi che avevo scelto di vedere quest'anno tra tutte le date programmate per I suoni delle Dolomiti e non me la sono lasciata scappare. Sul concerto di Elio e le storie tese incombeva la pioggia, ma fortunatamente è andato tutto bene. Partiamo col racconto. 
Parto di casa intorno alle 10. Pioviggina, mi fermo a comprare un panino con lo speck e una bibita e punto l'auto verso il Passo Rolle. La pioggia leggera mi accompagna per l'intera ora del tragitto.

DSC 8706

Quando arrivo al Passo Rolle vedo le cime imbiancate dalla neve. Stanotte deve aver fatto una spruzzata sopra i 2400 metri.

DSC 8708

Scollino verso San Martino di Castrozza e là in fondo scorgo anche del sereno!

DSC 8709

Alle 11.15 sono arrivato. Parcheggio a meno di 500 metri da Villa Welsperg, il punto in cui si terrà il concerto. Non  pensavo di non dover camminare per sentieri neppure per un minuto! Questa è proprio una delle caratteristiche dei Suoni delle Dolomiti. Davanti a me vedo gli splendidi colori del torrente Canali.

DSC 8711

Devo dirigermi verso il prato accanto alla Villa Welsperg. Cammino lungo un sentiero alberato.

DSC 8714

Dopo due minuti arrivo alla villa, ex residenza della famiglia Welsperg, aristocratici tirolesi vissuti fino ai primi del '900.

DSC 8717

Qui siamo nella Val Canali, all'interno del Parco naturale di Paneveggio e la villa è la sede amministrativa dell'Ente Parco di Paneveggio - Pale di San Martino. La Val Canali, che si trova tra i 1000 e i 2900 metri, è una delle più belle vallate dolomitiche. Per me questi sono posti nuovi, tutti da esplorare. Ma non in questa occasione. Mi avvicino al luogo del concerto.

DSC 8716

Mancano ancora 3 ore ma c'è già un bel gruppetto di persone.

DSC 8718

Con mio stupore trovo già gli Elii in attività. Stanno provando gli strumenti.

DSC 8719

Ecco Stefano Belisari, in arte Elio (voce e flauto traverso), che con aria alquanto scazzata, attende le prove dei compagni.

DSC 8720

DSC 8722

Questo è Davide Civaschi, in arte Cesareo (chitarra elettrica), nonchè uno dei più bravi e stimati chitarristi italiani.

DSC 8724

Lui è il mitico Sergio Conforti in arte Rocco Tanica (tastiere).

DSC 8951

E questo è Nicola Fasani, detto Faso (Basso).

DSC 8770

Christian Meyer, Meyer (batterista).

DSC 8766

Antonello Aguzzi, Jantoman (tastierista), l'anziano del gruppo.

DSC 8742

Poi c'è Mangoni (coreografie), una vera mina vagante tra i musicisti. E' considerato un membro non ufficiale del gruppo.

DSC 8755E lei è la corista del gruppo.

DSC 8763

Bene, una volta concluse le presentazioni, proseguiamo col racconto. Riesco a mettermi in prima fila e piazzare la digitale sul cavalletto. Fortunatamente il terreno è perfettamente asciutto. Dietro di me la gente aumenta di minuto in minuto. Ci sono persone veramente di tutte le età.

DSC 8735
Le prove proseguono.
DSC 8737
Vedo la scaletta del concerto appiccicata alle casse spia.
DSC 8744
Elio si appresta a provare un brano.
DSC 8753
DSC 8750
DSC 8754
DSC 8759
DSC 8762
DSC 8764
Elio inizia a scaldarsi e a fare lo scemo come il suo solito.
DSC 8769
A questo punto vi faccio vedere la prima parte del video che ho fatto e che è composto da vari momenti (molti esilaranti) del concerto stesso. Ho ripreso il tutto con la D90 che purtroppo ha la messa a fuoco manuale e l'esposizione che ogni tanto fa le bizze. Direi che sotto il profilo video, questa fotocamera è bocciata. Si poteva fare molto di più. A parte questo particolare, godetevi questi primi 13 minuti (l'upload su Youtube da iMovie è stato eterno: 8 ore per 13 minuti a 720p, ecco spiegato il ritardo con cui pubblico i video).

Qui la seconda parte.
Pin It

1 commento:

Anonimo ha detto...

grazie bel contributo a chi non è potuto esserci !!!!

Dria - Zena

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...