13 gennaio 2009

Lo Zoo di 105 ha toccato il fondo

Già mi stavano pesantemente sulle palle prima... Ora, dopo l'ultima performance andata in onda ieri pomeriggio, posso dire che dovrebbero veramente vergognarsi. Trovo che riempire due ore di radio con parolacce esplicite, insulti e cattivi esempi di ogni genere sia una cosa schifosa e irritante. Probabilmente è per quello che molti locali pubblici non ascoltano Radio 105 e la trasmissione dei nostri "amici" Marco Mazzoli (in foto), Fabio Alisei, Paolo Noise, Wender, Gibba, Pippo Palmieri, Petosauro.

Facciamo un passo indietro. Oggi vengo a sapere, girando per il web, che quelli dello Zoo di 105 hanno sparato a zero sugli animali.

Questo il comunicato di ciò che è stato detto:

"Nella giornata del 12 Gennaio 2009, su Radio 105 e' andata in onda la consueta puntata dello "Zoo di 105", condotto da Marco Mazzoli con alcuni altri "cabarettisti".
Nel corso della trasmissione, i 5 DJ hanno parlato a lungo di come si devono seviziare gli animali, tra le matte risate di tutti loro.
Hanno raccontato:
Di come inserire i gatti nel microonde per farli scoppiare.
Di come fare scoppiare le rane inserendo loro una sigaretta accesa in bocca. A questo proposito molti ascoltatori hanno poi chiamato per raccontare che anche loro lo facevano e che funzionava ed era molto divertente.
Di come infilare vari oggetti nell'ano dei gatti per divertirsi con l'effetto che fa. Gli oggetti maggiormente consigliati erano i petardi. E' stata fatta anche una scenetta in cui un gatto esplodeva e gli astanti erano ricoperti dalle loro feci.
Il tutto condito dalle loro risate e da frasi, testuali, come: "Uccideteli tutti questi gatti di merda", "Animali di merda", "Hanno ragione i cinesi e i vicentini che mangiano i gatti, viva i cinesi", "Mangiate tutti i gatti che vedete", "ragazzini di tredici anni, uccidete i gatti".
Per almeno mezz'ora la trasmissione e' stata questa.
Istigazione a delinquere condita da parolacce di ogni tipo e dalle loro grasse risate.
Non e' la prima volta che i conduttori dello "zoo di 105" dicono di tutto sugli animali e invitano i loro ascoltatori a massacrarli, ma stavolta hanno veramente passato il limite.
La loro trasmissione e' la piu' ascoltata trasmissione radiofonica italiana, e non dubito del fatto che i loro numerosi fans gia' stasera si stiano sbizzarrendo con sigarette, forni a microonde e petardi.
In attesa di adire le vie legali contro di loro, vi chiedo di protestare contro questo ignobile, oltre che illegale comportamento, scrivendo, senza insulti per non scendere al loro bassissimo livello alle seguenti mail:
xxxxxxxxxxxx
o telefonare al numero
xxxxxxxxxxxxx
Passiamo la nostra vita per cercare di convincere la gente che gli animali non umani hanno diritto al rispetto e alla dignita', e in mezz'ora di pazzia in diretta l'invito a massacrare i gatti per divertimento e a mangiarli viene ascoltato da 5 milioni di Italiani.
Che vergogna."

Mi è salita una rabbia tale dentro, che ho mandato anche io una mail ai 3 indirizzi segnalati per protestare. Eccola:
"Complimenti vivissimi per le istruttive ore che ci avete regalato ieri durante lo Zoo di 105 con le indicazioni per torturare gatti e animali vari. Un vero Zoo di educazione civica storpiata, esempio da non seguire, un circo radiofonico condito solo dalle parolacce e dai cattivi esempi. Ma non vi rendete conto che state rovinando intere generazioni di ragazzini? Assurdo. Siete una vergogna."

Poco fa mi hanno risposto dall'ufficio stampa:

"COMUNICATO UFFICIALE DEL GRUPPO FINELCO SULLA TRASMISSIONE “LO ZOO DI 105” ANDATA IN ONDA IL 12 GENNAIO 2009
Il Gruppo Finelco, editore dell’emittente Radio 105, si dissocia fermamente dalle affermazioni fatte dai conduttori della trasmissione “Lo Zoo di 105” del 12 gennaio 2009 con riferimento a maltrattamenti di animali. Salva la libertà di espressione degli artisti nella determinazione dei contenuti della trasmissione, l’editore sente il bisogno di condannare le affermazioni dei conduttori con riferimento agli animali e ai trattamenti che contrastano con i diritti degli stessi, all’uopo significando che l’arbitraria iniziativa dei conduttori e stata assunta in trasmissione diretta che non consente all’editore controllo preventivo. Il Gruppo Finelco è un Gruppo di comunicazione che da oltre 30 anni, attraverso tutti i propri media, si contraddistingue per la lotta alle sevizie nei confronti degli animali e per il sostegno e la partecipazione a iniziative a favore degli stessi. Finelco ha fondato l’associazione PRONTOFIDO e collabora quotidianamente con tutti gli organismi di tutela degli animali come LAV, AIDAA, ENPA, LIPU, WWF, Lega del cane. Inoltre, caso unico in Italia, ha di recente creato“Radio Bau”, un’emittente on-line interamente dedicata agli animali. Per tutti questi motivi Finelco non può condividere affermazioni come quelle fatte nel corso della trasmissione “Lo Zoo di 105”. Si segnala che ai conduttori del programma è stata inviata una lettera di richiamo e altre sanzioni sono allo studio da parte dell’ufficio legale della nostra Società. I conduttori stessi, una volta resisi conto della leggerezza e della superficialità delle proprie affermazioni, si sono impegnati a scusarsi personalmente e stanno contattando direttamente tutti coloro che si sono sentiti offesi da tali dichiarazioni.
Milano, 13 gennaio 2009" Pin It

37 commenti:

Saint Andres ha detto...

Penso mi sia capitao di ascoltare un paio di volte questa trasmissione, e sono sempre rimasto disgustato dalla volgarità di questo programma.
Non fa proprio per me!

Hai fatto bene a scrivere un post, sperando che chi ti legga contribuisca a boicottare questo programma che nonr iescoa capire cosa possa avere di divertente!

Zion ha detto...

hai fatto benissimo, sono sconvolta che abbiano potuto dire cose del genere.
Personalmente ho ascoltato lo zoo di 105 in qualche occasione perchè il mio ragazzo ama molto la radio in questione, salvo una canzone che per me è geniale (e l'avevo postata sul mio blog) non terrei nulla di quella trasmissione che tra l'altro denigra la figura della donna direi in continuazione (ma sai che novità, basta guardare la tv, non fa effetto a nessuno purtroppo).

Meno male che lo hai segnalato.

Zion

thecatisonthetable ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Se queste sono le trasmissioni di successo... poveri noi.
Spero che siano denunciati e che subiscano pesanti sanzioni.
E qui mi fermo.
Stefano

Ale ha detto...

mai sentita questa trasmissione, ed ora non ci tengo proprio più..scandaloso

Anonimo ha detto...

dicono sempre una marea di caxxxxxx, ormai non fanno più ridere nessuno e se si pensa che mazzoli ha 36 anni..... non è più un ragazzino che deve fare x forza lo sboccato!!!!
Ba

LJ ha detto...

Bah, io trovo che esprimano una comicità cafona e di bassissimo livello dove la volgarità non sta tanto nelle parole, quanto nel mondo che essi rappresentano. Non so dire se ci siano o ci facciano. Proabilmente entrambe le cose. La comicità è sempre e comunque un gioco di codici e di rimandi, una messa in scena dei comportamenti umani in un dato contesto storico e sociale. La comicità è arte, si dice. Quelli dello zoo sono lontani anni luce dal fare arte, ma rappresentano - in un modo assolutamente attuale - un certo tipo di italianità becera e individualista. Non mi stupisce quindi che facciano presa su uno strato molto ampio di persone. Ne conosco diverse, generalmente poco brillanti da molti punti vista.

Anonimo ha detto...

io non conosco stì tizi che possono aver concepito una trasmissione del genere, istigare la violenza verso degli innocenti animali è uno degli atti peggiori che possa fare una persona, figuriamoci poi se viene mandata nella più grande e gloriosa radio italiana.
Dovrebbero dimettersi e beccarsi una denuncia.
Viva gli animali e le persone civili, abbasso quei maledetti vigliacchi

Anonimo ha detto...

Bello vedere gente che commenta senza neanche aver ascoltato una volta il programma!!!!mi chiedo come come possa fare a giudicarlo!!!Poi se una cosa non piace non la riascolti!!!nessuno ti obbliga!!!e un paese libero questo!!!!!!almeno riascoltate la puntata e poi postate!!!!Troppi moralisti...vorrei vedervi nella vostra vita privata...

thecatisonthetable ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro ha detto...

Traqui si sono scusati e tutto, si son accordi di aver fatto una minchiata.. cmq chi ha un po' di cervello ascoltando la puntata nn l'ha recepita come un'istigazione xkè ascoltandoli ogni giorno capisce ch ironizzano su tutto.. Non è che xkè uno dice una cosa (tra cui un cazzone) allora tutti via a fare quello ke ha detto...

Davide Laganà ha detto...

E' bello fare i moralisti e i perbenisti, e sottolineare ogni episodio negativo con i luoghi comuni.

Tutti sbagliano, loro hanno fatto una cazzata ENORME e stanno chiedendo scusa a tutta italia e a tutte le associazioni animaliste. Sarebbe da stupidi dire il contrario, oltre che da bambini.

Poi ritengo che ognuno sia libero di ascoltare quello che vuole, ma probabilmente Radio 105 ringrazierà per la pubblicità che fai tu e tutti quelli a cui "sta sulle palle lo zoo", ad ogni intervento diffamatorio e condannatorio. Chi scrive e chi commenta, vale per tutti.

Bello il moralismo, complimenti.

P.S. Mi firmo come Davide Laganà e non come anonimo, ma non mi registro perchè non conosco questo blog e, dopo aver letto una tale accozzaglia di luoghi comuni, non mi interesserà minimamente leggerlo. "Lo evito", al contrario di qualcuno.

Gloria ha detto...

Se io dicessi di qualcuno di voi che è un coglione probabilmente mi risponderebbe che non lo posso dire perchè non vi conosco...Ecco. Allora come potete parlare male di un programma che non avete mai sentito? NON HANNO ISTIGATO ALLA VIOLENZA SUGLI ANIMALI, ne hanno parlato in modo sbagliato e hanno detto TROPPE cazzate, questa volta hanno esagerato, è vero. Infatti stanno chiedendo scusa. Per il resto...a chi piace lo ascolta, a chi non piace non lo ascolta...Non è che se a voi non sta bene dovete godere del fatto che possa essere chiuso. A volte esagerano un po' ma fanno anche tanto ridere! Ma certo che se lo si ascolta x mezz'ora non lo si può sapere.

scorz3 ha detto...

IO penso che chi sostiene l'autore di questo articolo sia un coglione, ma questo non mi autorizza a farvi spegnere il blog.

Non piace lo zoo? non lo si ascolta... pensate alla tv che PAGATE ed ai politici idioti!!! i veri problemi...

grazie mille per avermi rifatto notare che vivo in un paese di idioti ipocriti.

Momo ha detto...

Scorz3, tu sei l'esempio di ciò che quella fanstasticissima trasmissione radiofonica produce. Persone che danno del coglione così, come si da del buongiorno a chi incontri in ascensore e non hai mai visto prima.
Ti metto insieme ai 5 dj di Radio 105 e ti dico: vergognati.

ScemoDiMerda ha detto...

Signori ma di cosa stiamo parlando?
di uno scherzo!
Ragazzi si ironizzava sul perchè i gatti alzassero la coda.
Che gli animalisti non se ne avvedano! Lo Zoo e Mazzoli hanno discusso con degli animalisti e presidenti di associazioni animaliste.
Volevo solo dirvi che siete vergognosi voi.. dato che senza sentire la trasmissione parlate come dei moralisti.
Lo Zoo di 105 è impegnato nel sociale, parla di gente ubriaca che lancia moda, parla di un poveruomo che vive fuori da montecitorio, e non ce la fa ad arrivare a fine mese. Parla della SCANDALOSA situazione della tv, di STUDIO APERTO, di COME CI SI ARRIVA IN TV!! E DEL FATTO CHE I POLITICI CON 9 EURO MANGIANO QUANTO MANGIAMO NOI CON 200! E USANO MACCHINE DA 300 MILA EURO, MENTRE GLI ESTERI USANO LE MACCHINETTE SCHIFOSE!
Certo la volgarità dello zoo è spregiudicata, ma è un mezzo caratteristico di noi.. incazzati per il nostro paese, pieno di moralisti e falsi perbenisti, a cui state assomigliando voi, governati da dei politici bastardi e drogati, pronti alla corruzione.. e di come in questo paese di MERDA i nostri figli avrebbero vita orribile e difficile.
Ora, vi chiedo di esaminare l'articolo.. e non far leggere solo PARTI di cose, lo zoo è volgarità, è cazzate, è skerzo, ma SOPRATTUTTO è sociale, è comunità, è ITALIA.
Ecco perche è il programma seguito da 4 milioni di italiani. Arrivederci.

Anonimo ha detto...

SIAMO 4 MILIONI DI PERSONE KE ASCOLTANO LO ZOO E NE ANDIAMO FIERI, ANIMALISTI IPOCRITI

Beppino ha detto...

"La loro trasmissione e' la piu' ascoltata trasmissione radiofonica italiana, e non dubito del fatto che i loro numerosi fans gia' stasera si stiano sbizzarrendo con sigarette, forni a microonde e petardi."
degna conclusione del tuo bel discorsetto ipocrita.
non mi meraviglierei se fossi proprio tu a mettere un petardo nel culo al tuo gatto stasera.coglione.

Anonimo ha detto...

Stanno prendendo provvedimenti? Spero che li licenzino in massa e che chiudano definitivamente la trasmissione...

Roberto ha detto...

Chi non ascolta lo zoo non puo capire la sua filosofia, cioè intrattenimento e risate, a gratis, e in questo paese è difficile ormai ridere. Piantatela di fare i bacchettoni, e non usate questi pretesti per fare i perbenisti e farvi un po' di pubblicità. ci sono cose infinitamente peggiori nella nostra realtà, iniziando da Maria De Filippi, Costanzo, reality e bestemmie in prima serata. Nessuno fa scoppiare gatti e rane, a meno che non sia GIA' MALATO PER I FATTI SUOI, e non gli serve certo lo zoo per essere istigato, ma basta la malattia mentale. E a nessuno viene la curiosità di provare solo perchè 5 ARTISTI DELL'INTRATTENIMENTO RIDONO E SCHERZANO come da 10 anni a questa parte.diciamo che nessuno vi ha mai cagati e questa è una buona opportunità per fare gli offesi. Ok, siete offesi, ma scendere a livello di mettere indirizzi mail a cui protestare e richiedere chiusure di programmi, mi sembra alquanto patetico visto lo schifo che ci circonda in TV. Grazie ragazzi della compagnia che ci fate e delle risate, SENZA CHIEDERE NULLA IN CAMBIO. Chi non vuole ascoltare ha solo da non ascoltare..non come l'autore di questo blog, che parte con "già mi stavano sulle palle prima.." significa quindi che sei un prevenuto, e degli animali secondo me non te ne frega nulla ,ma stai usando solo questi PEZZI DI PROGRAMMA per dare sfogo all'antipatia che hai verso lo zoo. Parlate di volgarità e parolacce...manda una lettera ai produttori di QUESTA DOMENICA e porcate del genere, non alla redazione di una radio. IPOCRITA. Roberto da Torino

sandro ha detto...

Purtroppo quanto detto non rappresenta soltanto la fantasia di alcuni, a parer mio maleducati e tristoni DJ, ma è la realtà! dalle mie parti questa tremenda atrocità dei petardi è ampiamente documentanta e non solo nei gatti ma anche in tanti altri animali, d'affezione e non. Quindi che queste "perle di saggezza" vengano dai microfoni di un'emittente nazionale è gravissimo perchè significa non solo incitare ma, cosa più grave, sdoganare gesti oltre che eticamente inaccettabili legalmente perseguibili!

Roberto ha detto...

e la De Filippi cosa sdogana? Uomini e donne cosa sdogana? SOUTH PARK cosa sdogana? PER CORTESIA BASTA IPOCRISIE E PERBENISMO

sandro ha detto...

Caro roberto hai perfettamente ragione, la De Filippi andrebbe arrestata...ma mai si è arrivati a cose così esplicite. Per quanto riguarda South park, se non ricordo male molte volte è stato già censurato o comunque attaccato duramente!!!

Roberto ha detto...

se South park sta su una piattaforma come SKY (che ha un bacino di utenza e visibilità un milione di volte superiore allo zoo) in cui prendono in giro, denigrano, insultano nostro signore gesù, beh, lo zoo puo stare benissimo li dov'è.a parer mio.bisogna essere giusti.Se il tuo bambino prende in mano il telecomando e fa zapping troverà "C'è posta per te", in cui viene venduto il dolore delle persone per fare odience, troverà "Buona Domenica" che è un film porno disponibile nel primo pomeriggio comodamente in poltrona, troverà film e telefilm in cui parolacce e violenza si sprecano altro che sugli animali...parlate di volgarità e volete chiudere un programma...ma guardatevi intorno..

Anonimo ha detto...

il fatto è che in italia siamo dei falsi moralisti...è vero a volte esagerano ma dicono la SANTA VERITA!!!! che persone potenti nn vogliono sentirsi dire..è vero lunedi hanno sbagliato..ma hanno chiesto scusa...invece di accanirsi contro di loro io inizierei ad eliminare reality & Co. che sono esempi sbagliatissimi!!!

dico solo un'ultima cosa lo ZOO vive e VIVrà per sempre!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Beh...lo zoo è un programma diciamo un po' terra-terra,nessuno lo nega!!!ma è questa la sua essenza:sincerità,spontaneità e ironia.
Hanno parlato in chiave ironica degli animali,hanno detto qualche cazzata di troppo,niente da dire.anche se personalmente la cosa non mi sfiora minimamente rispetto chi critica certi commenti e se proprio devo,posso dire che si sono spinti più in la.
Premesso questo,se andate e leggere il blog di Mazzoli, certe splendide persone che "amano" gli animali l'hanno persino minacciato di morte!!!!alcuni di sparargli in faccia e di aspettarlo sotto la radio,braviiiiiii,belloooooooooo,questi si hanno capito cosa conta veramente nella vita.
E come sempre,l'Italia fa vedere che è un paese di coglioni.che prima vengono presi di mira i commenti fatti sui gatti,rospi e ironia sui maltrattamenti sugli animali in genere,poi quelli REALI,fatti sui bambini,anziani e atti di pura delinquenza commessi da clandestini e criminali,politici e istituzioni.
Per quello non si è capaci di alzare la voce!!!!!!continuate a guardare il GF,Amici e programmi da mentecatti come tutti i reality e abbassate la testa di fronte a tutti gli abusi che subiamo dal nostro stato,ma tutti in piazza e cattivissimi,appena un gatto ha una zampa rotta perchè qualcuno l'ha investito e non l'ha portato dal veterinario per il prezzo che si dovrebbe pagare!La crisi è anche questa:-D....lo zoo deve vivere!!!

Anonimo ha detto...

io ascolto lo zoo da piu di 2 anni e sono minorenne...e come programma mi piace perche ha un modo diverso di fare radio...e nonostante le parolacce lo seguo periodicamente...certo lunedi 12 e stato un disastro da diversi punti di vista e ve lo dice uno che ha ascoltato tutta la puntata e a primo ascolto non mi sono reso conto della gravita del fatto e stupidamente ho riso sulla parte del cane da lecca e sulla rana....mentre per le altre sciocchezze raccontate mi dissocio totalmente...mi dispiace per lo zoo che e un bel programma quando intratiene ma quando scherza su cose serie e tuttora esistenti c e da rimanere basiti....mi dispiace spero torni presto lo zoo

Anonimo ha detto...

sdogana? incita?
un pervertito non ha bisogno di ascoltare uno spot radiofonico per commettere una atrocità. Per me siete una massa di moralisti, "quelli ke ben pensano" quelli ke "ognun per se, Dio per se, mani che si stringono tra i banchi delle chiese alla domenica, mani ipocrite, mani che fan cose che non si RACCONTANO altrimenti le altre mani chissà cosa pensano, si SCANDALIZZANO. Mani che poi FIRMAN PETIZIONI per lo sgombero, mani lisce come olio di ricino, mani che brandiscon manganelli, che farciscono gioielli, che si alzano alle spalle dei fratelli. Quelli che la notte non si può girare più, quelli che vanno a mignotte mentre i figli guardan la tv, che fanno i boss, che compran Class, che son sofisticati da chiamare i NAS, in cubi di plastica che vorrebbero dar fuoco ad ogni zingara ma l'unica che accendono è quella che dà loro l'elemosina ogni sera, quando mi nascondo sulla faccia oscura della loro luna nera..."
RAGAZZI SVEGLIA E' L'ORA DI FARLA FINITA CON LE IPOCRISIE E I FALSI MORALISMI

double8 ha detto...

Vorrei notare come chi difende la trasmissione dimostri lo stesso tono sboccato dei conduttori, infatti usa in abbondanza le maiuscole, contrariamente alle più elementari regole della netiquette. In rete equivale ad urlare...Urlare non serve ad ottenere ragione.

Moky ha detto...

Carissimo Momo,
io trovo che tu abbia assolutamente ragione... purtroppo il mondo e' pieno di idioti, che si nutrono quotidianamente di idiozie e pensano di essere:
-intelligenti
-divertenti
-trend-setter
-controcorrente
etc. e trovano che nell'insultare chi o non puo' difendersi perche' non ha voce (gli animali), oppure chi non si difende perche' viene considerato da millenni inferiore (le donne) sia altamente educativo, o entertaining...
be', esagererei a dire che abbiano il cervello di uno scarafaggio.
Poverini, che patetici.
Mi dispiace che ti sia dovuto sorbire il letame scritto dai seguaci ma sono sorpresa che si siano offesi, proprio queste persone che dovrebbero avere la corza dura... queste persone che, siccome non sono falsi moralisti ma vere teste di legno, possono parlare o ascoltare di torture sugli animali, ma se qualcuno gli dice "guarda che fai schifo.." si offendono...
Begli ipocriti....

Anonimo ha detto...

puoi sempre spegnere la radio!

JohnJDrHouse ha detto...

..vi manderei a cagare..solo perchè hanno sparato un po' di stronzate..voi nn dite mai cagate al bar? qnd uscite a bere con gli amici? loro hanno detto qst cagate mentre erano in radio..anche se per motivi nn dipendenti dalla mia volontà nn riesco + a seguirlo..però ritengo che qst sia sempre stato il programma che + mi abbia rispecchiato..datemi della merda..fate qll che volete..ma i veri ipocriti siete voi..
ciao ciao!
johnjdrhouse!

Anonimo ha detto...

Salve a tutti.anche io,nonostante sia minorenne,sono un ascoltatore de"Lo zoo di 105".non metto in dubbio il fatto che il conduttore del programma,Marco Mazzoli,insieme a Paolo Noise,Wender,Gibba e Fabio Alisei usano frequentemente un linguaggio poco adatto a quel che si addice il programma radiofonico più ascoltato in italia dalle 14 alle 16.Anzi,forse è proprio per questo motivo che"Lo zoo di 105"è il programma più ascoltato in radio.Infatti,a mio giudizio,il target di questo programma radiofonico è indirizzato ad un pubblico con età media sui 30-35,da cui deriva questo registro di linguaggio molto formale con l'ascoltatore.Io vi consiglio di ascoltarlo perché, oltre ad intrattenere il pubblico,spesso con quelli che chiamano blocchi, è un programma che invita a riflettere sui mali della società odierna. Un saluto a Marco e Staff da Filippo Rifino. Comunque Marco non esagerare sugli animali,sono esseri indifesi,al contrario di Maria De Filippi o Paola Perego e soprattutto dei politici... Ciao Bastardi

Anonimo ha detto...

Ma non ditene + ke non avete neanke ascoltato la trasimissione quindi smettetela di dire cose senza senso.
Poi magari guardate south park e bestemmiate ttt il gg..ma fatemi il piacere!!!

Paride ha detto...

Certo! Viviamo in un paese di carta! Secondo molti chi ascolta lo ZOO dovrebbe essere una specie di bestemmiatore incallito, privo di cervello e morale!
Ma qui signori, sbagliate! e credo che proprio "Voi falsi perbenisti", che avete fretta di sparare sentenze senza mai aver ascoltato il programma, siete l'espressione dell'ipocrisia all'italiana!
A differenza di molte radio, 105 è pesantemente coinvolta nel sociale, e a differenza di tutti, lo ZOO racconta verità!
Certo! E' questo il vero problema dell'Italia!

Anonimo ha detto...

Io non ho avuto modo di ascoltare la puntata dello zoo del 12/01 ma mi sono informato su quello che è stato detto durante la trasmissione qua e la girando su internet...Io credo è stato detto tutto in modo scherzoso...non credo che uno solo di quei dj la sera vada a fare esplodere petardi nell'ano di un gatto..hanno tutti di meglio da fare...erano cose che si facevano un tempo (cose sbagliate per carità che io non ho mai fatto e mai avrò intenzione di fare). Lo zoo di 105 è una trasmissione irriverente che tratta dalle cazzate più immani e impesabili ai problemi di attualità. Ovvio questo viene fatto usando parolaccie e eufemismi magari alle volte anche un po troppo coloriti e accesi...ma se così non fosse non sarebbe più lo zoo..io personalmente trovo questa trasmissione divertente...non certo per le volgarità che dicono ma perchè quei 5 dj sanno guardare alla vita con un po di sano umorismo...poi i gusti sono gusti e chi non lo vuole sentire basta che cambi canale...
vedetela così..chi è un animalista sicuramente non guarda in tv un programma di caccia ma non per questo non va trasmesso...e se poi vuole che il figlio non si appassioni alla caccia be allora controllerà che non guardi tale programma.
La colpa degli atti vandalici dei pischelli che ci sono in giro...non è la tv o la radio..la colpa è dei genitori che non li controllano e che non hanno abbastanza spina dorsale da riaddrizzarli...
chiedo scusa per l'ortografia..ma l'ora è tarda...spero di non aver offeso nessuno non era mia intenzione...volevo solo essporre la mia idea...

Anonimo ha detto...

facile prendersela con lo zoo, dicono le parolacce, sono sboccati, cafoni ecc ecc poi hanno detto che si possono mettere i petardi nel culo ai gatti, solo un mentecato poteva non capire che si tratta di una battuta, Se la prendano con chi gli animali li maltratta davvero!!
Maximiliano

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...