26 dicembre 2015

Benvenuto Apple Watch

DSC 3664

Babbo Natale quest’anno è stato molto generoso. Sotto l’albero ho infatti trovato uno dei nuovi dispositivi Apple che più desideravo: Apple Watch. Sono almeno 15 anni che non giro più con l’orologio, l’ultimo che ho indossato fino al suo sfinimento (cambiato il cinturino 4 volte) è stato questo. 

NewImage

E prima di lui è stato il tempo di vari Swatch e di un hip hop alla liquirizia. 
Da oggi invece, anziché un semplicissimo orologio, girerò al polso con un dispositivo che è a tutti gli effetti un prolungamento di lusso del mio iPhone. Con Apple Watch al polso potrò gestire tutto ciò che succede nell’iPhone senza toccare iPhone. E questo si rivelerà sera utile in molte situazioni: al lavoro, in auto, mentre scio o sono a far trekking, ecc… Ormai i nostri smartphone non sono più semplici telefoni cellulari, ma sono i dispositivi su cui ruota la nostra vita quotidiana: contati con i nostri amici e parenti, messaggi, scatto e scambio di foto, mail, notiziari, e tantissimo altro. Ecco che alla luce di ciò, un dispositivo che ti permetta di controllare questi aspetti e funga anche da cardiofrequenzimetro (con le varie attività di movimento annesse) e non ultimo da orologio dalle mille variabili (Apple Watch trasforma il suo quadrante in tantissimi stili diversi), diventa molto utile. 
Ma ora bando alla ciance, sono qui per mostrarvi l’unboxing dell’Apple watch, come faccio sempre per ogni prodotto Apple che compro o che come in questo caso, mi faccio regalare.
La scatola di Apple Watch è veramente pesante. La prima volta che l’ho sollevata mi son meravigliato. Ho detto: ma che caspita c’è dentro qui? La maggior parte del peso sta nella confezione, sia quella in cartone rivestito, che è molto spesso e rigido, sia nella confezione in plastica lucida che protegge Apple Watch. 

DSC 3665

Insomma, mai come in questo caso Apple non si è risparmiata nel creare un packaging di tutto rispetto. L’obiettivo è quello di elevare il prodotto a livelli molto alti, come effettivamente questo computeranno da polso merita. 
Ecco la confezione in plastica dentro la scatola in cartone. Il bianco domina ovunque. 

DSC 3666

Sotto l’astuccio in plastica c’è un ulteriore astuccio in cartoncino che contiene diverse cose che poi vedremo.

DSC 3667

Ancora più sotto, ecco il carica batterie e la spina italiana per il collegamento del cavo USB.

DSC 3668

DSC 3669

Eccoci all’interno dell’astuccio in cartoncino. Dentro abbiamo delle scarne istruzioni in italiano e spagnolo, il foglietto della garanzia e un secondo cinturino con misure più piccole rispetto al cinturino che ho ricevuto. 

DSC 3670

Al momento dell’ordine infatti è possibile decidere che misura di cinturino scegliere: S-M, M-L, L-XL. Io mi sono misurato il polso e con la tabella Apple ho stabilito che la misura M-L fosse la più adatta. 

Schermata 2015 12 26 alle 14 44 25

 

DSC 3671

Ed eccoci all’astuccio in plastica rigida lucida che contiene Apple Watch. E’ pratico anche per portare il dispositivo in viaggio per non rovinarlo. 

DSC 3672

Io ho scelto l’Apple Watch da 42 mm (quello grande, c’è poi la misura da 38 mm che normalmente è pensata per il polso femminile), in versione Sport con cassa in alluminio color grigio siderale e cinturino nero.

DSC 3674

DSC 3675

Nel retro sono ben visibili i sensore LED che sentono il battito e la frequenza del nostro cuore.

DSC 3676

Questo è il cavo di ricarica con attacco magnetico.

DSC 3679

DSC 3680

Qui un particolare della chiusura del cinturino sport.

DSC 3681

Alcune schermate di Apple Watch in azione.

DSC 3682

DSC 3683

DSC 3684

DSC 3686

Per la gioia di mia figlia c’è anche Topolino che segna l’ora. 

DSC 3687

Ecco il mio modello nelle immagini di Apple. 

Schermata 2015 12 26 alle 14 57 46

Schermata 2015 12 26 alle 14 58 04

Schermata 2015 12 26 alle 14 58 10Schermata 2015 12 26 alle 14 58 15

 

Schermata 2015 12 26 alle 14 58 21

La prima impressione, dopo poche ore di utilizzo è decisamente piacevole. Apple watch ti avvisa in modo discreto se qualcuno ti ha mandato un messaggio, una mail, o altro. E lo fa con un lieve tocco sul polso. La sensazione è identica a quella che si verifica quando qualcuno ti tocca il polso lievemente. Il quadrante di visualizzazione delle ore è veramente molto vario. Praticamente te lo costruisci tu, sia a livello di elementi da visualizzare che a livello grafico. Veramente bello. 
Le altre funzioni le le scoprirò mano a mano, ma per ora sono molto soddisfatto. Un unica cosa: ho cercato ovunque ma non riesco in nessun modo a modificare la scala dei gradi della temperatura da F° a C°. Una cosa banale, ma per ora irrisolta. Nulla neppure sul manuale online. Vabbè, prima o poi troverò l’arcano.
Per concludere, molti si chiedono a cosa possa servire Apple Watch e se è veramente così indispensabile. Sicuramente non è indispensabile, potete agevolmente vivere benissimo senza. Tuttavia lo consiglio a coloro che hanno uno stretto contatto giornaliero con il proprio iPhone. Apple watch è la sua appendice e per assurdo vi troverete a consultare molto meno iPhone (con buona pace di coloro che vi circondano e che vi rimproverano di non mollarlo mai) grazie alle continue notifiche che Apple watch vi manda. Notifiche che con uno sguardo potete ignorare o meno. Tanto Apple watch si attiva semplicemente ruotando il polso, come fareste per vedere l’ora. E solo questo è spettacolare. 

Pin It

Nessun commento:

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...