28 febbraio 2013

Mondiali di Sci Nordico Fiemme 2013 - Norge, Norge e ancora Norge!

Fiemme 2013 new

A tre giorni dalla fine di questo splendido Mondiale fiemmese, le norvegesi annichiliscono tutte le avversarie e vanno a vincere l'ennesimo oro, il 6° per l'esattezza, insieme a 5 argenti e 4 bronzi. Oggi, nella staffetta 4x5 km,  le medaglie d'oro sono finite al collo di Heidi Weng, Teresina Johaug, Kristin Soermer Steira e la campionessa Marit Bjoergen. Io ero lì ad immortalare il tutto. Ecco il resoconto della gara. 

Per la prima volta dall'inizio di questi mondiali, arrivo al Centro del Fondo di Lago di Tesero con una neve piuttosto molliccia. Da ieri pomeriggio le temperature si sono notevolmente alzate e il manto nevoso in valle è sceso di un bel po', sono comparse numerose pozzanghere (era una vita che non vedevo acqua in forma liquida!!!) e l'aria è più tiepida. Questo però non spiega come facciano questi norvegesi a dormire in tenda a ridosso delle piste con temperature come le attuali. 

DSC 4931

DSC 4932

Forse il segreto sta tutto in questo comignolo. 

DSC 5242

Entro nel Centro. Ancora tanta tanta gente sugli spalti. Ieri erano in 12.000!!

DSC 4936

Oggi però c'è uno spettatore speciale tra tutti gli altri. E' quel signore col cappello e occhiali che vedete qui sotto guardare verso destra. Quello è il Re Carlo XVI Gustavo Bernadotte di Svezia con tre suoi amici. Incredibile eh! Sembra un artigiano di una bottega del legno. 

DSC 4969

DSC 5088

Ma eccoci alla gara. Oggi le ragazze faranno 5 km a testa e partiranno in 4 per squadra. Ecco le prime frazioniste pronte alla partenza.

DSC 4934

Il gruppo parte allo sparo di pistola e si dirige subito verso un muro di folla urlante. 

DSC 4935

La prima frazione va come previsto, cioè con la Norvegia che fa il vuoto. Heidi Weng è letteralmente un razzo e crea un buco di oltre 30 secondi dalla seconda. Ecco il momento del cambio. Parte la seconda frazionista: Teresina Johaug!!

DSC 4942

Purtroppo la piccola norvegese oggi non gira proprio al massimo e in più una rabbiosa Justyna Kowalczyk tira fuori una prestazione incredibile. Recupera oltre 30 secondi di distacco e supera la Johaug.

DSC 4951

Eccole alla fine della loro frazione, con Teresina a tenere duro dietro la polacca. 

DSC 4960

Nelle altre due frazioni però, ci pensano la Steira e la Bjoergen a far tornare in prima posizione la Norvegia. Ed infatti Marit si presenta assolutamente da sola all'arrivo con già la bandiera in mano!

DSC 4976

Le altre frazioniste la aspettano già bardate per la festa dell'oro (vedi giacca con le lettere che comporranno la scritta N-O-R-G-E aiutate dal loro allenatore). 

DSC 4978

DSC 4983

DSC 4989

E' ancora oro norvegese!! 

DSC 4991

DSC 5000

La Bjoergen asseconda le compagne e indossa subito la giacca della festa. 

DSC 5002

DSC 5008

Nel frattempo le russe, a medaglia dopo tanto tempo, festeggiano a modo loro. 

DSC 5020

DSC 5029

Ma lo stadio è tutto per le campionesse di Norvegia.

DSC 5032

DSC 5046

DSC 5049

Festeggiano anche le svedesi, seconde. 

DSC 5055

DSC 5215

DSC 5218

Le americane sono felici nonostante il 4° posto. 

DSC 5057

DSC 5059

Teresina e le altre continuano il loro show davanti ai fotografi. 

DSC 5064

In attesa del podio, scorgo in postazione Rai Pietro Piller Cottrer, che proprio ieri ha annunciato qui a Cavalese il ritiro dalle competizioni. Una decisione maturata anche a causa della caduta all'ultima edizione della Marcialonga. 

DSC 5070

DSC 5072

Passa Teresina insieme alle sue compagne per andare alle interviste nella zona mista e mi sorride. 

DSC 5080

Sotto di me, decine e decine di paia di sci da fondo. 

DSC 5082

I fotografi si posizionano per la cerimonia di premiazione. 

DSC 5083

I tifosi sono pronti. 

DSC 5085

Prima però l'intervista ufficiale FIS. Sono tutte a due metri da me. 

DSC 5093

DSC 5103

La Johaug.

DSC 5095

La Bjoergen.

DSC 5097

La Steira.

DSC 5098

E la Weng che si commuove mentre racconta le sue emozioni. 

DSC 5107

Però ragazzi, il mio obiettivo insiste sulla evidente bellezza di Teresina. Pensate che in Norvegia il suo sito è il più cliccato della nazione e lei è considerata la più bella tra gli atleti di Norvegia. La sua pagina Facebook ha oltre 180 mila fans. 

DSC 5117

DSC 5114

E' tempo di podio e inno nazionale. Le russe al terzo posto, salgono per prime. 

DSC 5132

Poi le svedesi. 

DSC 5140

E infine arrivano le campionesse. 

DSC 5142

DSC 5145

DSC 5160

DSC 5165

L'inno nazionale Norvegese risuona ancora in Val di Fiemme. Lo sto imparando anche io tra un po'. 

DSC 5174

DSC 5181

DSC 5203

DSC 5205

DSC 5207

Anche oggi i riflettori sul Mondiale si spengono. E' tempo di rientrare a casa. Non prima però di aver fatto qualche altro scatto a tutto il folklore che gira attorno a questo mondiale e che per il 70% è fatto da questo simpaticissimo popolo norvegese. 

DSC 5224

DSC 5225

DSC 5226

DSC 5230

Questo tizio girava con un salmone imbalsamato enorme sulla schiena. 

DSC 5233

DSC 5235

DSC 5240

Il ritorno al parcheggio è stato abbastanza traumatico. Il rialzo delle temperature delle ultime ore ha ridotto il pratone ad una trappola di fango. 

DSC 5246

DSC 5249

I trucioli di legno stesi in mattinata non son serviti a nulla. Speriamo la situazione non peggiori ulteriormente nei prossimi giorni, altrimenti dovranno chiamare i Pompieri per recuperare le auto nelle sabbie mobili. 

DSC 5250

Domani in programma la 4x10 km maschile che io però non seguirò. Favoriti per la vittoria ancora i norvegesi, ma Dario Cologna e compagni non staranno a guardare. Il mio mondiale riprende sabato, con la 30 km femminile e poi domenica con la 50 km maschile e la cerimonia di chiusura. A presto, gente!!

Pin It
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...