09 giugno 2011

OS X Lion, il sistema operativo Apple allergico al mouse

Apple Mac OS X Lion wallpaper

Il keynote di tre giorni fa ha chiaramente fatto capire in che direzione Apple voglia portare i propri utenti. Alla eliminazione completa del mouse, sostituito dai gesti compiuti dalle nostre dita.
Dopo aver inventato, voluto e imposto l'uso del mouse nei primi anni ottanta con Lisa, ora Apple sembra sia sulla strada della totale sostituzione di uno dei dispositivi chiave con cui l'utente ha imparato ad interagire con il proprio computer. Immaginatevi a dover lavorare con il vostro terminale senza il mouse. Vi sentirete persi, vero? Magari un po' meno se siete abituali utilizzatori di un portatile. In ogni caso siamo davanti ad una svolta epocale, un po' come l'abbandono del floppy disk o la sparizione dei monitor a tubo catodico.

Schermata 2011 06 09 a 08 34 54

OS X Lion, la prossima versione del sistema operativo Apple in arrivo a luglio al costo popolarissimo di 23,99 euro, prevede tantissimi movimenti fatti con le dita su due tipologie di dispositivi, già presenti da tempo nello store di Cupertino: il grande trackpad multitouch dei portatili, e Magic Trackpad per i mac fissi.

Magic trackpad

Vediamo come si potranno sfruttare i movimenti della mano nel nuovo sistema operativo.

Strabiliante, non trovate? Certo, ci si dovrà abituare perchè il cambio è radicale, ma pensate una volta presa la mano, quello che si potrà fare. Facendo girare vorticosamente le dita con movimenti dai nomi strani (swipe, pinch, tap, doppio tap) faremo le stesse cose che facevamo col mouse ma più velocemente, con movimenti più naturali e stancando meno la mano sopra quell'aggeggio ricurvo.

Schermata 2011 06 09 a 09 14 28

Ecco i gesti uno per uno in questo veloce video.

Ora tutto sta a vedere se gli utenti adotteranno ciò che Apple sta cercando di spingere. Si, perchè come tutte le rivoluzioni, non è detto che funzionino, o che entrino nelle abitudini di noi tutti. Solo il tempo potrà dirci se siamo davanti ad un'altro importante passo verso l'interazione osmotica con il computer, vicino cioè a quell'era dove i mac si comanderanno con lo sguardo, la voce o il pensiero, dove gli schermi saranno ovunque in casa nostra, magari proiettati su una lastra di plexiglass e la tastiera sarà solo un ridicolo ricordo del passato.

In calce a questo post, vi metto alcune immagini ad alta risoluzione di Steve durante il keynote di lunedì. Chi lo ha visto dal vivo mi ha detto che peserà 50 kg, e che la voce gli usciva a fatica. Dai Steve, siamo tutti con te. Forza ragazzo prodigio!

Schermata 2011 06 09 a 09 22 49

Schermata 2011 06 09 a 09 23 08

Schermata 2011 06 09 a 09 24 03

Schermata 2011 06 09 a 09 24 19

Schermata 2011 06 09 a 09 24 31

Schermata 2011 06 09 a 09 25 02

Schermata 2011 06 09 a 09 25 14

Schermata 2011 06 09 a 09 25 55

Schermata 2011 06 09 a 09 26 49

Schermata 2011 06 09 a 09 27 40

Schermata 2011 06 09 a 09 28 19

Schermata 2011 06 09 a 09 29 12

 

Pin It

3 commenti:

CyberLuke ha detto...

Grazie per queste foto di Steve. Sul serio.

Quanto all'estinzione del mouse, sono dubbioso.
Le gesture mostrate nei video Apple sono suggestive.
Ma c'è da dire che uno il computer non lo usa solo per scorrere gallerie di iPhoto o per navigare: io, ad esempio, ci lavoro 10 ore al giorno.
E, possedendo un iPad, so bene cosa significa fare una selezione con le dita: è più faticoso e meno preciso, te l'assicuro.
O fare un tracciato in Photoshop.

Spero che la transizione, se mai avverrà, sia graduale e soprattutto supportata dal software: mi chiedo quanto dovrà passare perché Adobe crei una versione di Photoshop da usare senza mouse che sia produttiva almeno quanto la attuale.

Anonimo ha detto...

condivido quanto sopra, sicuramente è bello pensare di usare il computer liberi dal mouse ma a parte sfogliare, scorrere, zoomare, cioè operazioni più da ipad e simili ( ora presenti anche su smartphone ) lavorare seriamente è un'altra cosa, vedremo, ciao Luca

Escort ha detto...

Un grande augurio a Steve Jobs, ogni volta che lo vedo così magro un po' mi commmuovo...
Forza Steve !

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...