15 ottobre 2010

Un Applestore in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano?

E' questo ciò di cui si parla sui quotidiani di oggi e a dirla qui non sembra neppure tanto fantascienza se pensiamo che Il Comune di Milano vuole fortemente un negozio Apple in centro e Apple stessa miri a farsi vedere in grande stile nella città meneghina. Certo è che i negozi in galleria mica li regalano al banco dei pegni.
Ecco un po' di scorci del luogo incriminato.

Da queste immagini non siamo in grado di vedere tutte le vetrine, ma in ogni caso in Galleria Vittorio Emanuele II non c'è manco un centimetro quadro libero.
Direi che a Steve Jobs non resta che mettere mano al portafogli e far smammare qualcuno dei colossi presenti in Galleria, tipo, Bernasconi, Mercedes, Savini, Louis Vuitton, Mc Donald's, Prada, Messaggerie Musicali, Rizzoli o altre realtà commerciali.
In ogni caso un Applestore in Galleria sarebbe veramente affascinante come idea. E già mi vedo la mela oro su sfondo nero come insegna. Si perchè Apple sarà anche potente, ma alle regole storiche nessuno potrà sfuggire.
Da Wikipedia: "Tutti gli esercizi commerciali, aventi le vetrine aperte sulla galleria devono avere rigorosamente le insegne delle vetrine uniformi con scritte oro su fondo nero. A questa regola si è dovuto conformare anche Mc Donald's."

Pin It

3 commenti:

Saint Andres ha detto...

Mah, penso che Jobs debba mettersela tranquillamente via, chi è in galleria o ha seri problemi oppure non conviene assolutamente sloggiare, catene come Prada, LV, McDonalds potrebbero anche essere costantemente in perdita con quei negozi ma essendo catene poi recuperano soldi con gli altri negozi, è solo una questione di immagine, il guadagno interessa solo fino ad un certo punto.

Comunque c'è sempre il quadrilatero della moda, sapevo che Jobs aveva interesse anche per Via Vittorio Emanuele (quella a fianco del Duomo se non sbaglio) e per piazza San Babila, ecco basterebbe anche un posto come questo.

Certo la sfida sarà ancora lunga, so che la Moratti aveva proposto a Jobs zone di Milano da riqualificare, leggermente fuori dal centro e Jobs ha chiaramente detto che lui non riqualifica nessuna zona, vuole una zona in centro e basta. Staremo a vedere, anche perché stando alle voci Milano vuole un Apple Store, certo che poi se offre le zone non in centro non fanno nemmeno una bella figura.

DR ha detto...

No, dai, un paio di negozi ci sono: quello di gadget proprio all'ingresso di Piazza Duomo, anche il Punto Telecom con uscita su Via Pellico, qualche libreria in difficoltà. Non è detto che deve essere al centro. E comunque basta aspettare, i negozi della Galleria vanno e vengono. I grandi brand non sono sempre stati lì.

Alexis ha detto...

Questi scatti sono stupendi! Io ci sono stata un paio di volte in questo luogo, ma non l'ho mai considerato un qualcosa di speciale, sebbene lo sia dato che si tratta di una delle opere permanenti nate in occasione di una delle Grandi Esposizioni di inizio '900!
Per quanto riguarda il centro Apple, beh, credo che in una città come Milano sarebbe veramente utile!

Un saluto Momo!!

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...