04 luglio 2010

Uno di voi qui da me

Oggi è stata proprio una bella domenica, non solo perchè i temporali si sono scatenati a tarda sera e non durante il giorno, ma anche per delle cose che sono successe. Prima tra tutte, ho avuto l'occasione di incontrare uno di voi lettori. E' la prima volta che succede e la persona che mi è venuta a trovare è Stefano, che avete potuto leggere più volte tra i commenti del blog. Ci siamo incontrati all'ombra dei boschi qui vicino a me, riparati dal gran caldo che anche oggi ha arroventato la vallata. La temperatura massima ha raggiunto i 30 gradi con un tasso di umidità molto basso, ma comunque si boccheggiava anche qui a 1000 metri d'altezza. E infatti Stefano, cittadino come voi, si lamentava della calura.
Abbiamo potuto parlare veramente poco, perchè lui è qui in veste di organizzatore, però il poco tempo l'abbiamo fatto fruttare bene. E vorrei ringraziare anche Stefano anche da queste pagine per la grande sorpresa che mi ha fatto e anche per il favoloso olio extra vergine che mi ha portato. Grazie Stefano!
Qualche ora dopo l'incontro, ero in giardino a prendere il sole alternando i momenti di abbrustolimento a docce fatte con una struttura improvvisata: un palo in ferro piantato in giardino a cui ho legato una canna che che nebulizzava acqua fresca in aria. Un economicissimo sistema per rinfrancarsi dal caldo. Successivamente è scattata l'ora della pizza col forno a legna.
Inutile che vi dica che era uno spettacolo, vero?
Sono rimasto in costume da bagno in giardino fino alle 21, e vi assicuro che qui non sempre ci sono temperature che lo permettono. Ma stasera non tirava un filo di vento, salvo cambiare radicalmente tutto due ore dopo, quando alcuni temporali hanno fatto il giro della valle scaricando pioggia e portando le temperature agli attuali 15 gradi.
Domani si ricomincia col lavoro. Ancora per poco. Vedo già le ferie all'orizzonte, in fondo mancano solo 4 settimane.

Pin It

2 commenti:

Zion ha detto...

beato stefano! anche a me farebbe piacere tanto poter prendere un caffè con te, una volta che sono sulle dolomiti...ma è fantascienza mi sa >_<'

Stnd ha detto...

Incontrare Momo, per noi assidui lettori, è come incontrare un mito del cinema, della tv: lui è un mito del blog. Grazie per l'incontro. La prossima volta cercherò di avere meno furia. Adesso vi lascio che devo salire al rifugio del vajolet

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...