11 aprile 2010

L'erba capricciosa

E' evidente che ancora qualcosa che non quadra c'è, in questo maledetto pezzo di giardino che ho davanti casa. Se vi ricordate, l'anno scorso ho fatto un mega lavoro tirando via tutta la terra (marcia) che avevo in questa zona(alcuni passaggi qui, qui e qui), e l'ho sostituita tutta con terra molto buona, provvedendo prima nel creare uno strato molto ampio di drenaggio fatto con piccole pietre di porfido, proprio per evitare il ristagno d'acqua e di conseguenza la crescita lenta dell'erba.
Ma dopo aver seminato l'erba, la crescita si è come arrestata dopo una decina di giorni. A quel punto mi son venuti un pò di dubbi: strato di terra insufficiente? Ricordiamo che ho lasciato circa 15 cm di terra sopra lo strato drenante. Erba di scarso valore? Zona del giardino sfigata? Può essere, magari batte poco il sole, ma ne dubito sia questo il motivo.
Sta di fatto che oggi mi son messo al lavoro. Ecco come si presentava la zoan interessata prima di qualsiasi mio intervento.

E vero che qui l'erba inizia a crescere solo ora, ma è già evidente la differenza tra la zona in cui la terra ha uno strato di soli 15 cm, e la zona in cui non c'è limite. Qui si vede un cuiffo stranamente rinvigorito, magari una zona in cui la neve non è mai caduta.

Ecco da vicino la situazione del manto erboso.

l'erba si presenta con molti buchi vuoti. La prima cosa che ho fatto è stata passare l'arieggiatrice per tirare via tutta l'erba morta e le foglie secche.

Poi ho seminato, usando sementi appena acquistate. Infine ho coperto con terra setacciata approfittando anche per livellare i numerosi buchi che si erano formati.

Ecco il lavoro finito.

L'erba che era già presente, sbucherà dal terreno, e quella appena seminata comparirà tra una decina di giorni

Ho anche sistemato i bordi erbosi perchè c'era un difetto estetico non bello da vedere. L'erba è cresciuta dove non doveva, cioè in mezzo alle pietre.

Questo problema, quando mi sono inventato sta parte del giardino, immaginavo si presentasse. Ma ho ragione di pensare che una volta completato l'intervento che ho fatto oggi, non si ripeterà più. Ho spostato i sassetti con le mani,

Poi ho estirpato i ciuffetti d'erba ribelli e ho compattato il terreno con una mazza.

Infine ho riposizionato le piccole pietre.

Ora che ci sono le radici dell'erba i bordi della terra dovrebbero rimanere belli compatti e questo problema non dovrebbe più ripetersi. Una bella bagnata, e ora aspettiamo di vedere se si risolve il problema dell'erba che non cresce.

Sperem!

(TPP) 50 minuti.

Pin It

Nessun commento:

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...