09 novembre 2009

Il Trentino cambia logo

In principio era la farfalla, e lo sarà anche nel futuro.
Non è ben chiaro a noi comuni mortali come mai il trentino sia stato associato ad una farfalla quando nell'immaginario collettivo si sarebbe più propensi a pensare ad altro, tipo uno stambecco, piuttosto che un fiore alpino o ancora la silhouette di un gruppo montuoso famoso. Tant'è che il logo che la regione usa da decenni ha come simbolo una farfalla. Ecco il logo usato fino al 2002.
Questa era la versione estiva, poi c'era quella invernale in tutto e per tutto uguale tranne nei colori che erano tutti virati verso l'azzurro-blu. Poi è scattato il cambiamento totale, con una rivisitazione radicale in chiave moderna ed è uscito questo:A me piaceva molto, devo dire la verità, tanto che ho cercato insistentemente un adesivo in versione bianco per potermelo attaccare sul retro dell'auto, fino a quando l'ho trovato. Bello, semplice e moderno, il nuovo logo sembrava aver convinto tutti, ma sotto questa euforia iniziale c'era fondamentalmente un problema. La scritta Trentino era poco visibile in molte situazioni in cui l''intero logo era applicato in contesti con scarsa visibilità. E' stato calcolato che la scritta Trentino occupasse solo un terzo dell'intera superficie del logo. Troppo poco per tutti i soldi spesi dalla regione per posizionare il proprio logo in manifestazioni, riviste, tv ecc... Eco un esempio chiaro di cosa si intendesse per scarsa visibilità. Confrontate il logo Trentino con quello di TIM o Costa a parità di spazio concesso (lasciate perdere Fondiaria-Sai che è messo peggio di quello del Trentino).Allora si è passati al contrattacco cercando di porre rimedio, e due giorni fa è stato ufficialmente presentato il nuovo logo. Per arrivare al risultato finale sono stati scorporati i due principali elementi che lo compongono, il lettering e la farfalla.E dopo opportuni bilanciamenti di peso e scelte cromatiche, ecco il risultato. Signori e signore ecco a voi il nuovo logo Trentino 2009.
Beh, che è questo silenzio? Non vi piace? Analizziamo meglio cosa è cambiato. Innanzitutto è stato risolto il problema della scritta piccola. Ora come vedete dalla sovrapposizione che è stata fatta qui sotto, la dicitura Trentino è più grande che più di così non si poteva.
Il font del logo è rimasto lo stesso, e non poteva essere altrimenti, perchè sennò eravamo davanti all'ennesimo stravolgimento grafico che avrebbe mandato in confusione tutti i fruitori di tale logo, buttando nel cesso anni di conquistata riconoscibilità del brand.
Notiamo però che la posizione delle lettere è mutata. E' scesa la E per far posto alla farfalla, oggetto "ingombrante e scomodo" da posizionare sicuramente non a lato del logo altrimenti si sarebbero ripresentati i problemi di piccolezza della scritta rispetto allo spazio totale occupato. Scendendo la E han dovuto gioco-forza far calare o salire altre lettere per non creare degli squilibri anti estetici. Ecco allora allungarsi in gambetto della T e alzarsi lassù la O finale. Il risultato è comunque gradevole ed equilibrato. Parliamo dei colori.Qui io inizio a storcere un pò il naso. Chi ha fatto il logo ha pensato bene di pescare i colori della nuova versione direttamente da madre natura, ed in particolare dalle verdi e allo stesso tempo rocciose valli del Trentino. Si sono poi applicati questi colori, uno ad ogni lettera creando un effetto arlecchino che a me personalmente disturba un pò. Per fortuna ci sono anche le versioni ad un colore solo. Sembra non sia sparita del tutto neppure la cornice che contornava il logo, altro elemento che a me piaceva molto. Torniamo all'effetto arlecchino del lettering. Ecco il nuovissimo logo applicato a vari prodotti.Quest'immagine conferma un pò quello che avevo già intuito ad una prima occhiata. Se prima la scritta Trentino era poco leggibile perchè occupava solo un terzo dell'intero logo, ora trovo che l'arlecchinata di colori abbia un effetto identico se non peggiore. Nulla da dire invece sulla versione ad un colore, qualsiasi esso sia: negativo bianco, oppure blu.
Questo era il mio cent in ambito grafico, sul nuovissimo logo che la regione Trentino adotterà per farsi conoscere nel mondo.
(TPP) 20 minuti. Pin It

18 commenti:

Gao ha detto...

post interessantissimo! sarei curioso di vedere come lo avresti fatto tu! ;-)

Momo ha detto...

Gao, anche io avrei voluto provare a cimentarmi. Chissà cosa avrei combinato. Mi fa piacere che questo post abbia suscitato in te interesse. Anche a me piace un casino vedere le evoluzioni grafiche dei loghi nel tempo, e sapere come e perchè si sono trasformati.

aghost ha detto...

ciao, l'idea della farfalla è venuta a un grafico osservando i confini della provincia di trento: sogmiliano vagamente alle ali di una farfalla.

Secondo me è una cosa abbastanza assurda, nessuno ha in mente i confini della provincia, è molto più logico, come dici, l'associazione suggerita dall'immaginario collettivo riguardo al trentino: montagne in primis, quindi aquila, camoscio etc.

Ma le vie dei loghi come si vede sono infinite :)

Anonimo ha detto...

in effetti l'uso del colore sulla scritta non la rende di sicuro più visibile...
la farafalla credo sia nata ispirandosi alla forma geografica del trentino... del tipo il fiume adige con le valli ai lati ....ciao

Angela Venturin ha detto...

Anch'io la prima cosa cosa che ho pensato vedendolo è stata: "bel logo ma che colori..."
Complimenti per il post! Accuratissima analisi la tua ;)

Anonimo ha detto...

Non volendo, mutando la posizione delle lettere, hanno richiamato nella scritta il contorno o profilo delle montagne trentine...la farfalla secondo me è azzeccatissima. Infatti questo meraviglioso insetto mi fa pensare subito a prati fioriti, spazi infiniti, profumi intensi di bosco, erba, terra..
ciao Momo
Aliel

luca ha detto...

A me non dispiace, ma effettivamente l'"alrlecchinata" disturba la visibilità... certo che il primo pensiero sentendo la notizia in tvè stato: 30.000 euri per un restyling decisamente (benché volutamente finché si vuole) leggero, ammettendo pure la ricerchina preparatoria, non sono spropositati? Non nego un po' di invidia per chi s'è accapparrato il lavoro, ma anche parecchia perplessità come contribuente: mamma Provincia farà così con tutto???

Anonimo ha detto...

Solo una puntualizzazione: la farfalla, con l'angolazione da sempre utilizzata, ricorda la pianta della provincia di Trento, cioè... il Trentino!

nORgE ha detto...

Bravo, ottimo post. Chiaro, semplice, documentato, e con le tue opinioni personali (che peraltro condivido).

Momo ha detto...

Norge, grazie mille. Mi sembra che siamo abbastanza tutti concordi sul fatto che cromaticamente ci sono troppi colori.
Ciao

Anonimo ha detto...

Si narra che il logo trentino sia una farfalla perchè il Trentino stesso ha la forma di farfalla. Marco il marche. Sì, lui.

Tomaso64 ha detto...

Io dico che la farfalla, come nel vecchio logo, assomiglia troppo al logo MOVIDAS del Messico (vedi link)
http://www.movidas.com.au/

Momo ha detto...

Ustrega Tomaso, è praticamente identica! Chi l'ha fatta per primo? Qualcuno qui è andato di fotocopiatrice!

Anonimo ha detto...

Bello questo post.
La risposta a Tommaso può essere ricercata in questo articolo:
http://trentinocorrierealpi.gelocal.it/dettaglio/gli-australiani-copiano-la-farfalla-del-trentino:-gia-partita-la-diffida/1886655
Comunque bella analisi.
A me personelmente la farfalla piace e non è banale. I colori sono tenui, forse troppo. Nel compesso mi piace.
Flavio

Momo ha detto...

Flavio, grazie della segnalazione! Ora o che non siamo stati noi a copiare. :-)

Anonimo ha detto...

Se hai tempo e voglia fai una analisi della storia e dei loghi di Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena. E' ancora più ridicola!.
Alcuni spunti li trovi http://www.campanedipinzolo.it/articolo.php?num=20100502053819 dove peraltro ti citano.
Ciao

roberto_franceschini ha detto...

la farfalla credo sia perche il territorio regionale, in un qualsiasi mappa, assomiglia a una farfalla con la valle dell'adige in mezzo..

rob

Anonimo ha detto...

secondo me é tutto perfetto!!! a partire dalla farfalla per poi andare ai colori e la disposizione delle lettere!!!!
Comunque, é stato interessante l'articolo :)
un saluto dal 3ntino

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...