06 agosto 2009

Una montagna fuori casa

Et voilà! E' finito il lavoro di asporto della terra orrenda che era sistemata nella porzione di giardino davanti a casa. Qui il lavoro quasi completato particolare dei ristagni d'acqua
e qui il lavoro finito.
La montagna che è stata spostata e che domani verrà portata via.
E' stato un lavoro duro e lungo che è durato ben due giorni interi, ma ora ho sgomberato tutta quella terraccia malefica. Il prossimo passo è trovare una sistemazione ottimale per evitare il ristagno d'acqua sull'intera soletta e avrei adottato questa soluzione: levare il materiale che c'è attualmente, che è questo e che serve per creare un vuoto nel quale l'acqua possa scorrere, e rimpiazzarlo con 10 cm di frantumato secco, questo Dopodichè stendere un tessuto non tessuto sopra lo strato di 10 cm e poi stendere la terra buona. In questo modo l'acqua, anche se stagnante, non sarà più a contato con la terra. Ma per fare le cose ben fatte dovrei anche riuscire a bucare la fondazione in cemento che vedete bene qui sotto (foto fatta durante la costruzione della casa). Potevano anche arrivarci i tipi che hanno fatto quella fondazione che l'acqua non avrebbe più avuto sbocchi per uscire, cacchio! Vedrò cosa potrò fare, ma sarà difficile.Domani, oltre a portarmi via la terra vecchia (alle 7 di mattina viene sto fetente!!), mi porteranno il frantumato secco e la terra buona.
Buonanotte!
(TPP) 20 minuti. Pin It

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Grande momo!

ciao Silone.

THIS IS MY LIFE ha detto...

Ciao ti sconsiglio vivamente di bucare la soletta, mi stupisco che non ci sia una guaina impermeabilizzante supra a quella soletta. Lavoro su una impresa edile e se dovessi fare il lavoro a casa mia metterei una guaina catramata a riparo del cls (sembra indistruttibile ma l'acqua è bestiale), poi metterei dei tubi in corrugato drenante ricoprerei tutto di sassi max Ø 2 poi strato di tessuto non tessuto e vai con la terra da giardino.

Momo ha detto...

This is my life, l'impermeabilizzazione c'è eccome. Sotto lo strato di cemento che è stato messo a protezione, c'è un telo azzurro e poi la catramazione. In ogni caso non ho intenzione di bucare la soletta. Parlavo di bucare la fondazione del muretto di cinta per far scorrere via l'acqua. Grazie per i consigli!

Anonimo ha detto...

Ciao Momo,
sto pensando ancora ai tuoi vasi, quelli vicino alla porta... hai pensato alla lavanda? Fa i fiori in estate e tanto buon profumo, resiste alla neve, al ghiaccio e al secco...
Stefano

Zion ha detto...

Leggere questo blog mi porta a imparare un sacco di cose alle quali non avrei mai pensato di interessarmi.

Thank you Momo! non vedo l'ora di vedere le foto delle tue prossime soluzioni per il giardino. :-)

Zion

Anonimo ha detto...

Sei sempre grande Momo.
Complimenti per il tuo lavoro e per il tuo blog. Vado in vacanza, ma non manchero' mai di seguirti.
Buone vacanze, se le fai, e un saluto a tutti i lettori di questo blog.
Ciao a TUTTI
Silvano

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...