18 maggio 2009

L'allergia misteriosa

Quest'anno la maledetta allergia mi sta facendo diventare scemo. Gli ultimi due giorni poi sono stati un apoteosi. La situazione fisica: Ho quasi perennemente il naso tappato, entrambe le narici, il che rende difficoltosissima la respirazione e semplicemente quasi impossibile mangiare in modo decente. Gli occhi mi prudono. Li stropiccio, li schiaccio e li sfrego e sento sotto le dita la pelle delicata delle palpebre che urla vendetta. Finito lo strofinamento che dura circa 10-15 secondi per un pò sto bene ma le mie pupille sono peggio di quelle del conte Dracula: piene di venuzze rosse iniettate di sangue. Ho la testa nel pallone per il continuo soffiare di naso. Solitamente scendeva acqua o qualcosa di simile. Ultimamente non scende più manco quella. Per gli occhi sto usando Zaditen Collirio, il quale si funziona ma alla mattina quando mi alzo mi ritrovo gli occhi incollati per la secrezione che rilasciano le pupille e che si secca tra le ciglia. Per il naso non c'è nulla da fare. Ho provato con il Kauterol a fare i fumenti: come se non li avessi fatti. Ho provato ad usare l'arma segreta, quella che funziona sempre in caso di raffreddori o altro, la Neorinoleina: In questo caso i risultati non sono quelli sperati. L'altra sera ho aggiunto del sale all'acqua tiepida e mi son fatto dei lavaggi alla cavità del naso. Dicono che purifichi e faccia bene. A me non ha fatto quasi nulla. Per darmi sollievo ogni tanto, ho scoperto che allargando le narici del naso, respiro benissimo. Questo vuol dire che le pareti del mio naso sono infiammate e non ostruite e che devo "solo" trovare il modo di disinfiammarle.
Ricordo al gentile pubblico leggente, che ho già fatto i test anti allergici due volte e che entrambe le volte non ho ottenuto nessun tipo di riscontro se non sentirmi dire che sono allergico al polline dell'ulivo! A mille metri di altitudine??? E poi, a queste altezze non dovevano ridursi ai minimi termini le possibilità di sviluppare un allergia?
Comunque, da quello che ho dedotto io, sono allergico al polline della Betulla. Qualcuno ha un espediente per farmi passare tutto in un colpo di bacchetta magica?
(TPP) 20 minuti. Pin It

9 commenti:

Khassad ha detto...

Prendo raramente il raffreddore, e non da allergia, però quando mi capita è esattamente nella forma che descrivi, cioè mi si ostruiscono completamente le narici per infiammazione.

Poichè è una sensazione veramente insopportabile, in quei periodi ho sempre con me l'ARGOTONE. E' forse una cosa arcaica, di scomoda applicazione (gocce nelle narici) e lascia il saporaccio se finisce in gola. Ma in 60 secondi mi libera completamente le narici e rinasco. :P

Sicuramente non è una cura all'allergia, ma mitiga l'effetto più fastidioso mentre aspetti che passi.

Momo ha detto...

Argotone? Uh, mai sentito. Mò gugolo e alla bisogna passo in farmacia. Grazieee!!

Anonimo ha detto...

cazzarola come ti capisco, è da tre giorni che la mia allergia (alla parietaria) mi sta dando molto fastidio praticamente con gli stessi tuoi sintomi, nonostante la compressa di antistaminico che prendo ogni mattina (fristamin) e l'utilizzo di physiomer (acqua di mare spruzzata direttamente nelle narici) e di "respiro no allergy" una sorta di spray naturale che dovrebbe far aumentare le difese contro gli allergeni, ma che sostanzialmente fa poco o niente :-(

lucaraf

Momo ha detto...

khassad, sono passato in farmacia a farmi dare l'Argotone. Ma come si mette? A testa in sù facendo gocciolare nel naso? Oltre all'argotone ho preso l'acqua di mare e un nuovo medicinale consigliatomi dalla Dottoressa contro le allergie: Xyzal. Vediamo.

Lucaraf, siamo messi proprio nello stesso modo anche se a 1200 km di distanza!

Khassad ha detto...

Eh si, come ti avevo detto è di scomoda applicazione. Testa indietro e 3 gocce per narice. E' sempre un terno al lotto azzeccare le gocce in quella posizione, ma vai conservativo e casomai ne metti ancora.

Marco Giangolini ha detto...

Reactine.

Oppure il meno costoso e più potente Cerchio.

Con me fanno miracoli!

Zion ha detto...

ti consiglio di andare da un buon allergologo alla fine di quest'anno. oramai va così, mentre invece se ti fai controllare verso dicembre, fai gli esami del sangue e ti fai dare una terapia preventiva vedrai che l'anno prossimo andrà molto, molto meglio.
Gli antistaminici presi "a caso" (non sotto il controllo del medico) possono essere una soluzione tampone per uno-due giorni, ma non tutto il mese finchè non ti passa.

Per il naso? mangia a base di (tanto) peperoncino. Fa miracoli nello sciogliere tutto! ;)
E la notte chiudi le finestre e usa un umidificatore in stanza, abbatte i pollini e almeno aiuta a dormire tranquilli.

Zion ha detto...

ps mi spiace che stai male!

Anonimo ha detto...

Concordo con Zion.
Ciao Silvano

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...