03 novembre 2008

L'andamento dell'Euribor

Tutti quelli che hanno un mutuo a tasso variabile lo sapranno. Le nostre rate mensili si alzano e si abbassano tenendo conto dell'Euribor a tre mesi, che non è una strana bestia nata da 90 giorni, ma è, cito testualmente, l'European interbank offered rate, un tasso interbancario che prima dell'avvento dell'Euro si chiamava Ribor (Rome Interbank Offered Rate). Il suo livello viene fissato da un panel di importanti banche europee ed è utilizzato come parametro di indicizzazione dei mutui ipotecari a tasso variabile.
Bene, siccome sto tenendo sotto controllo questo tasso da almeno un mese ogni giorno, penso di fare cosa gradita ai più, mettendo un piccolo box a lato del blog con indicato il valore dell'Euribor a tre mesi. Sappiate che le banche solitamente decidono di abbassare o alzare i tassi dei mutui solo dopo che l'Euribor si è stabilizato per bene, sia che sia calato, o che sia sceso.
Per ora è da una settimana e più che il tasso continua a scendere: era a 5,02 la settimana scorsa e ora siamo a 4,73. Rendetevi invece conto di come si è impennato dal 2005 ad oggi.PS, se qualche genio dell'accatielleemme conosce qualche automatismo per fare in modo che il numerino mi si aggiorni in automatico, me lo riveli subbeto! Pin It

1 commento:

Saint Andres ha detto...

Grande Momo, è un po' la stessa cosa che faccio io con il widget sul rpezzo del petrolio che ho su blog, solo che ho cercato ma non ho trovato widget sull'euribor :(

Comunque buona idea per chi ha un mutuo che dipende da questi parametri!

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...