12 marzo 2014

Enormi distese bianche sul San Pellegrino (3)

DSC 7631

Qui la prima puntata, qui la seconda. 

Appena preso un attimo di respiro, scatto questo panorama composto da 9 fotografie unite. Ingrandibile per cogliere tutti i particolari.

Schermata 2014 03 12 alle 22 47 05

Questa è la cresta di neve che segna la parte terminale e quella più elevata del mio percorso odierno. 

DSC 7599

Guardandomi in giro, mi colpisce in particolare una cresta rocciosa alla mia sinistra. E’ pazzesco quanto sia imponente e nello stesso tempo sospesa nel vuoto. 

DSC 7602

DSC 7620

Mi informo un attimo e scopro che sono le Cime d’Auta. Eccole in un particolare. 

DSC 7606

Oltre le cime c’è Falcade. Ancora più alla mia sinistra inquadro nuovamente le Tofane.

DSC 7603

E questi sono i Sorapiss. 

DSC 7604

Un ultimo sguardo sotto di me...

DSC 7616

E poi decido di scendere. Qui tira un vento micidiale che fa dimenticare di essere in marzo e con un sole pieno. Come al solito la discesa è molto molto più veloce. In pochissimi minuti sono già molto lontano dal Passo Forca Rossa. 

DSC 7623

La neve è cambiata nuovamente. Ora inizia a diventare un po’ molle. 

DSC 7625

Il mio stomaco mi ricorda che sono le 12.30 passate. E’ ora di trovare un posto dove mangiare. Il problema è che qui per miglia e miglia c’è solo neve. E quindi mi organizzo e appiattisco un cerchio grande a sufficienza per poterci stare dentro comodo comodo. 

DSC 7630

Poi la mia pancia viene soddisfatta. 

DSC 7632

Sento la mia faccia calda. Mi faccio un selfie e guardo il risultato di mezza giornata sulla neve. Quando arriverò a casa sarò il doppio più rosso. 

DSC 7633

Mentre mangio, davanti a me c’è solo neve. 

DSC 7635

DSC 7636

Dopo un piccolo riposino meritato, inizio la discesa verso valle. La neve è sempre più molle e oggi si è deteriorata moltissimo. Posso sicuramente dire che è iniziato il disgelo di questo inverno 2013/14.

DSC 7641

Ecco le Pale. 

DSC 7642

Alcuni particolari intorno a me che mi colpiscono.

DSC 7643

DSC 7645

DSC 7646

DSC 7649

In pochissimo tempo riecco Fuciade.

DSC 7650

DSC 7655

DSC 7656

Riesco a vedere anche il mega altipiano che c’è dietro le Pale di San Martino. Un giorno ci voglio andare. Anche quella è una distesa di roccia e basta. Sembra di stare sulla luna. 

DSC 7657

Le condizioni della neve si deteriorano ancora.

DSC 7659

Rieccomi al villaggetto.

DSC 7665

DSC 7666

Una ressa micidiale.

DSC 7669

Mi allontano velocemente e mi dirigo verso casa. 

DSC 7673

DSC 7675

DSC 7676

DSC 7679

Qui è proprio bello. Anche d’estate.

DSC 7680

La franona.

DSC 7681

DSC 7690

DSC 7692

DSC 7696

Proprio nei pressi del parcheggio dove ho messo l’auto, tornando scopro che una grossa valanga tempo fa è scesa a pochi metri travolgendo in pieno la strada che ho appena fatto. Ecco ciò che ne rimane. 

DSC 7699

Nella strada del ritorno immortalo i muri di neve a fianco della strada. Questo inverno verrà ricordato molto a lungo. 

DSC 7702

Prima di arrivare a casa ho la possibilità di fare uno scatto al volo anche al Cardinal, una cima appartenente al gruppo del Lagorai e che ho avvicinato anni fa senza però scalarla. E quella a destra. 

DSC 7710

A sinistra invece, c’è il Canzenagol che invece ho scalato senza problemi. Da qui sembra una montagna inavvicinabile, ma non è così. Alla estrema destra invece, si vede la punta del Cauriol, mitico monte che ho salito fino alla vetta per due volte.
Spero vi siate divertiti anche questa volta. Nulla di che questa escursione fotografica, ma di questi tempi non è semplice senza degli sci ai piedi, spostarsi sui sentieri dolomitici. Alla prossima escursione!!

 

 
Pin It

3 commenti:

Anonimo ha detto...

belle foto Momo!! giornata da urlo..
quasi quasi domenica .....
Max bdg

Momo ha detto...

Max, purtroppo troverai neve deteriorata ovunque. Si è rovinata tutta velocemente e ora è anche rossa per colpa di quella nevicata/piovuta che ha fatto a metà febbraio. La neve che c'era sopra quello strato rosso, si è sciolta ma la sabbia non se ne va e quindi ecco il rosso/rosa ovunque. Le previsioni meteo per domenica sono buone a parte un po' di velature innoque. Grazie dei complimenti!

Momo ha detto...

Cara Maria, ora mi è chiaro: sei uno spammer.
Mò cancello tutti i tuoi messaggi.

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...