18 dicembre 2013

Universiadi al Monte Bondone (2)

NewImage

Continuo il foto racconto della mia giornata passata al Monte Bondone come fotografo accreditato alle Universiadi 2013 Trentino. Qui la prima parte.

Nel frattempo è quasi arrivato il momento della gara di Freestile. Speravo fosse la giornata dei salti acrobatici da fare in strutture tipo queste

DSC 5402

e invece sono discese multiple con salti e porte da schivare. Pur sempre spettacolari ma non dal punto di vista fotografico, anche perché continuo ad essere completamente in ombra e il sole, quando spunterà, lo farà proprio in direzione dell’arrivo degli atleti, togliendomi completamente la visuale. Provo a fotografare gli atleti che scendono come dei razzi. 

DSC 5391

DSC 5393

DSC 5397

Intendiamoci, questo è uno sport pericoloso. Se sbagli qualcosa o ti distrai, ti massacri. Quindi tanto di cappello a queste ragazze e ragazzi che si cimentano con coraggio e un po’ di spavalderia. C’è anche un po’ di tifo ed è pure nostrano. 

DSC 5405

Questa è la zona d’arrivo. 

DSC 5412

Mi sono piazzato qui perché c’è l’ultimo salto che è il più spettacolare. Qui gli atleti sono in volo per parecchio tempo.

DSC 5423

Con atterraggi spettacolari. 

DSC 5438

DSC 5440

Schermata 2013 12 18 alle 18 31 36

DSC 5447

DSC 5448

DSC 5449

DSC 5450

I mattacchioni che arrivano nel parterre a tutta velocità, si divertono ad alzare nuvole di neve enormi. 

DSC 5457

DSC 5459

DSC 5461

Intanto che si svolgono le batterie di qualificazione, torno agli amici dell’half pipe. 

DSC 5463

La gara per loro è domani. Oggi, allenamento. 

DSC 5466

DSC 5467

DSC 5472

Queste sono le ragazze statunitensi. 

DSC 5479

E questi i loro compaesani maschi.

DSC 5487

Inutile dire che sono pieni di gingilli Apple!! Finalmente arriva un po’ di sole sulle piste di gara. 

DSC 5486

DSC 5491

Però le gare di freestile sono momentaneamente in pausa. 

DSC 5498

Così vado a far visita al ristoro previsto per la stampa. 

DSC 5500

Qui degusto con calma e al calduccio, un po’ di affettati e formaggi vari. Boooni! 
Dopo 30 minuti circa, si torna al lavoro.  

DSC 5501

Ultimi ritocchi alla pista prima delle batterie che assegneranno le medaglie. 

DSC 5502

DSC 5505

DSC 5506

Là in fondo, il Brenta che io non ho mai avvicinato.

DSC 5507

DSC 5508

Magari un giorno… Ecco la zona con i relativi impianti di risalita. 

Schermata 2013 12 18 alle 18 47 09

Ora che l’half pipe è tutta all’ombra, i ragazzi sono andati via. Che cavolo!

DSC 5504

Ricominciano le gare di freestile. La posta in palio aumenta e anche il margine di rischio. Ora gli atleti scendono 4 alla volta. Si qualificano solo i primi due. E quindi si lotta ad ogni centimetro. 

DSC 5518

DSC 5541

DSC 5542

Schermata 2013 12 18 alle 18 57 18

Schermata 2013 12 18 alle 18 57 33

Schermata 2013 12 18 alle 18 57 59

Schermata 2013 12 18 alle 18 58 24

Le batterie si avvicinano sempre più alle semifinali. Ecco altri 4 concorrenti che sfrecciano uno attaccato all’altro. 

DSC 5571

Eccoli al salto finale.

DSC 5573

DSC 5575

DSC 5576

DSC 5577

DSC 5578

DSC 5580

DSC 5581

Ne partono altri quattro. Il salto ad uno dei quattro non riesce benissimo. 

DSC 5585

DSC 5586

DSC 5587

DSC 5588

Il volo è scomposto.

DSC 5589

L’atterraggio non piacevole. 

DSC 5591

DSC 5592

DSC 5593

 L’atleta viaggia in direzione di uno dei due paloni in gomma imbottita. 

DSC 5594

DSC 5595

DSC 5596

DSC 5597

DSC 5598

DSC 5600

Per fortuna nessuna grave conseguenza. 

DSC 5602

Altro gruppo. Attenzione!

Schermata 2013 12 18 alle 22 04 15

Schermata 2013 12 18 alle 22 04 45

Siamo al salto finale.

Schermata 2013 12 18 alle 22 05 28

Gli ultimi due sono molto vicini e forse si disturbano al momento dello stacco dal suolo. 

Schermata 2013 12 18 alle 22 05 51

Entrambi si sollevano da terra in modo non corretto. 

Schermata 2013 12 18 alle 22 07 51

Già da questa immagine si capisce che l’epilogo del salto non sarà roseo. 

Schermata 2013 12 18 alle 22 08 37

Schermata 2013 12 18 alle 22 09 34

Schermata 2013 12 18 alle 22 10 03

Schermata 2013 12 18 alle 22 10 41

L’impatto col suolo. 

Schermata 2013 12 18 alle 22 11 31

Schermata 2013 12 18 alle 22 12 13

Schermata 2013 12 18 alle 22 12 49

Schermata 2013 12 18 alle 22 13 31

Schermata 2013 12 18 alle 22 14 13

Nonostante l’atleta con la casacca rossa finisca sulle reti e poi fuori pista, la peggio ce l’ha lo sciatore con casacca azzurra. 

Schermata 2013 12 18 alle 22 14 51

Schermata 2013 12 18 alle 22 16 10

Arrivano i primi soccorsi. 

Schermata 2013 12 18 alle 22 16 45

Dopo 10 minuti, fortunatamente lo sciatore viene sollevato sulle sue gambe e, zoppicante, portato fuori.

Schermata 2013 12 18 alle 22 17 31

Successivamente viene caricato su una barella per accertamenti. 

Schermata 2013 12 18 alle 22 19 57

La gara continua e volge all’epilogo. 

DSC 5720

E’ tempo di montare il podio per le premiazioni. 

DSC 5750

Mentre il poco, pochissimo pubblico presente, lascia il bordo pista.

DSC 5748

In gara hanno avuto la meglio i russi, come quasi in tutte le discipline di queste Universiadi.

DSC 5749

Tutto pronto per la cerimonia dei fiori qui sul Bondone.

DSC 5751

Ecco il podio femminile. 

DSC 5759

DSC 5761

DSC 5769

E quello maschile. Qui ha avuto la meglio un polacco.

DSC 5776

DSC 5777

DSC 5789

Finisce qui questa giornata di sport in qualità di fotografo accreditato. 

DSC 5791

Ora la mia meta è il centro di Trento, dove al Main center della stampa, riconsegnerò il mio pettorale da fotografo. Il motivo è presto detto: da qui alla fine delle Universiadi, non avrò più occasione di presenziare a nessuna gara. Quindi mi evito un’altra strada da casa mia a Trento per riprendere la cauzione del pettorale. Entro nel grande edificio. Nonostante sia domenica, c’è molto movimento. 

DSC 5795

DSC 5794

Nella hall principale è presente la fiaccola che ha acceso Papa Giovanni e che è servita per illuminare il braciere in Piazza Duomo a Trento. 

DSC 5793

Riconsegno il pettorale e mi dirigo spedito a casa tirando le somme di questa esperienza alle Universiadi. Devo dire che mi aspettavo molta più gente alle gare e invece ho trovato poca partecipazione. Dal punto di vista organizzativo il Trentino è da elogiare. Ho visto spiegamento di mezzi e persone come e se non più dei Mondiali di Marzo 2013. 
Nel frattempo  la manifestazione è andata avanti e ad oggi, mancano solo 3 giorni alla fine delle Universiadi. Questo è il medagliere aggiornato a stasera, con ben 153 medaglie già assegnate.

Schermata 2013 12 18 alle 23 31 44

Come vi dicevo, la Russia ha stravinto in tantissime discipline. L’Italia si sta difendendo bene e per ora ha 3 ori, 4 argenti e 3 bronzi. 
Il mio prossimo appuntamento con lo sport invernale e la fotografia è fissato per il 4 e 5 gennaio 2014, quando i campioni degli sci stretti arriveranno qui per il finale del Tour de Ski. Alla prossima!  

Pin It

1 commento:

Anonimo ha detto...

E' veramente incredibile come si sperperano soldi in Italia!!!!!!! Complimenti al Trentino per l'organizzazione (anche perchè hanno avuto solo un anno di tempo dopo la defezione di Maribor), ma veramente non comprendo che "ritorno" economico possa avere un evento del genere! Saluti e complimenti per le foto. Zdravo

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...