23 ottobre 2013

Al Rifugio Scotoni (3)

Qui la prima parte. Qui la seconda. 

Stiamo camminando verso il 5 Torri in attesa dell'ora del tramonto. Questa è la seconda parte della giornata, dopo che stamattina eravamo stati poco distante, al Rifugio Scotoni. Il cielo oggi pomeriggio non ci è amico, infatti ampie velature smorzano i raggi del sole e spengono i colori. Nonostante tutto, ecco la splendida Tofana di Rozes tra i gialli larici del Passo Falzarego. 

DSC 3091

In questo momento stiamo camminando su un tratto di sentiero che presenta circa 20 cm di neve fresca. Ma non ci facciamo intimorire per così poco. Siamo attrezzati. 

DSC 3094

DSC 3096

La vista da quassù inizia a farsi interessante. Ecco l'intero Lagazuoi. 

DSC 3097

Ci avviciniamo a grandi falcate al Rifugio Scoiattolo, che è proprio nella zona del Gruppo 5 Torri. 

DSC 3101

A destra il panorama si apre all'improvviso e spunta la Croda da lago con le sue tante punte e i Lastoni di Formin, che si riconosce subito grazie alla sua forma a "ferro da stiro". Il cielo è un schifo. L'avevo già detto?

DSC 3102

Lascio momentaneamente Blu Oscar al rifugio e vado ad avvicinare il Gruppo 5 Torri. 

DSC 3104

Questo piccolo gruppo montuoso fa parte del Gruppo del Nuvolau ed è formato interamente da roccia Dolomia. Le cime hanno tutte un loro nome (Torre Grande, Torre seconda, Terza Torre, Quarta Torre, Quinta Torre) e l'altezza massima è raggiunta dalla Torre Grande con 2361 metri. 

DSC 3107

C'è un comodissimo sentiero che circumnaviga il gruppo in meno di 20-30 minuti. Avvicinandomi scopro che le pareti del 5 Torri sono letteralmente prese d'assalto dai rocciatori che lo utilizzano come palestra. 

DSC 3110

DSC 3109

Faccio il giro in senso anti orario. 

DSC 3113

DSC 3112

E' impressionante perché tutte le torri sono il frutto di un aggrovigliamento di rocce una contro l'altra. 

DSC 3115

DSC 3117

DSC 3118

DSC 3120

Sulla destra nel frattempo sfilano la Croda da Lago e i suoi meravigliosi scorci. Ah, se ci fosse stato il sole con il cielo azzurro...

DSC 3116

DSC 3121

DSC 3123

Proseguo. 

DSC 3125

Sotto di me spunta il Rifugio 5 Torri. 

DSC 3124

Ora sono nel lato nord delle Torri. Enormi lastroni poggiano uno sull'altro come se fosse crollato un grande tempio di pietra. Spettacolare. 

DSC 3127

DSC 3129

DSC 3131

DSC 3132

Sembra che il giro continui dentro quella fessura. 

DSC 3133

Mi sento un po' Indiana Jones. Entro nel buco. 

DSC 3134

Se una delle due pareti decide di cedere proprio ora, io divento una polpetta!

DSC 3136

Ma per questa volta sono sano e salvo. :-) Il sentiero prosegue. 

DSC 3143

DSC 3150

DSC 3147

Finito il giro torno al Rifugio dove mi attende Blu oscar. Sono solo le 16.42 e al tramonto manca quasi un'ora e mezza. Visto il cielo e la presenza del mio ospite non me la sento di rimanere qui così a lungo fermo in attesa magari del nulla. E quindi a malincuore scendiamo verso le auto. E ogni tanto ci fermiamo a scattare qualche foto. 

DSC 3164

DSC 3167

Mentre scendiamo in mezzo al bosco, noto con orrore una cosa: verso ovest è presente un'ampia fascia di azzurro ed è molto probabile che il sole continuando la sua strada verso l'orizzonte, incroci tale fascia e faccia vedere la sua presenza sulle cime dolomitiche. 

DSC 3175

Ragiono su questa possibilità e non mi rimane altro che velocizzare il passo, arrivare sui pratoni di Falzarego e sperare di vedere un bel po' di cime comunque.  Abbandono Blu Oscar e corro. Dopo 3 minuti, alla mia destra vedo un'improvviso bagliore ed è quello che temevo. E' sbucato il sole sul Lagazuoi e non solo. 

DSC 3178

Aumento la mia andatura, ormai mi manca poco alla fine del sentiero e quindi del bosco che mi occulta la vista verso est. Arrivo al pratone e corro fino ai primi abeti. 

DSC 3185

Poi mi giro. Ecco la Tofana illuminata. Maledizione, dovevamo rimanere alle 5 Torri e attendere!

DSC 3184

Riesco a mala pena a vedere le montagne sopra Cortina. Sono infuocate. 

DSC 3192

Ecco i Sorapiss. 

DSC 3195

La Tofana.

DSC 3206

E dopo pochi minuti, tutto svanisce. 

DSC 3216

Sicuramente la luce sulla Croda da Lago dal 5 Torri avrebbe meritato qualche scatto. Ricordate, mai dare nulla per scontato in montagna, perché nel giro di 15 minuti possono cambiare tante cose. Verso ovest il sole lancia ancora gli ultimi lampi di luce spettacolare. Sembra l'ambientazione di un film. 

DSC 3222

DSC 3223

Ormai al semi buio, io e Blu oscar ci salutiamo. Lui in viaggio verso Venezia, io verso la Val di Fiemme,  curiosamente distante due ore e mezza d'auto, esattamente quanto quello che ci vuole per tornare alla città lagunare. Alla prossima escursione, gente. Sperando nel sole e nella sua splendida luce. 

Route 2.363.671 - powered by www.wandermap.net
Route 2.363.708 - powered by www.wandermap.net
Pin It

3 commenti:

stephanie dupont ha detto...

semplicemente e favolosamente,spettacolare !!!..foto strepitose..e con il tuo racconto sembra di esserci con voi !!!!
ciaoooooooooooooooo

Emma Reese ha detto...

Che meraviglia. E' un po' diversa dalla bellezza di Venezia. :)

luci ha detto...

È bello vedere gli amici di bluoscar diventare amici di momo.!
Ciao luci

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...