21 febbraio 2013

Mondiali di Sci Nordico Fiemme 2013 - La cerimonia di apertura

Fiemme 2013 new

Buonasera gente! Eccomi appena tornato da Trento e subito pronto a raccontarvi attraverso gli oltre 500 scatti che ho fatto, quello che è avvenuto in quella che viene considerata una delle più belle piazze d'Europa: Piazza Duomo a Trento. Si parte col fotoracconto. 

Arrivo in centro storico che sono circa le 16. Mancano ancora due ore all'inizio dello show, ma c'è già un bel movimento di persone e mezzi. Ecco il viale che codice in piazza del Duomo. 

DSC 1701

DSC 1702

Laggiù vedo il grande palco allestito per l'occasione. 

DSC 1703

Eccomi in piazza, bella come non mai. 

DSC 1704

DSC 1705

Grazie al pass entro nel parterre e scatto qualche foto. Parlando con un poliziotto scopro che nessun posto a sedere è previsto per il pubblico. Io essendo in compagnia della Moma, non potrò quindi entrare nel parterre ma dovrò invece sostare al di là delle transenne. Mannaggia. Ecco la tribuna vips davanti al palco. 

DSC 1707

Questo è il posto del compositore dell'inno dei mondiali. A fianco alle sedie ci sono degli impermeabili pronti all'uso che però non serviranno assolutamente. 

DSC 1706

Si sistemano le ultime cose sul palco. 

DSC 1708

Il palchetto delle bandiere. 

DSC 1709

I posti a sedere per gli atleti. Non verrano certo tutti e 650, anzi ne verranno ben pochi. 

DSC 1710

Alcune delle scenografie che verranno usate questa sera. 

DSC 1711

La regia dello show. 

DSC 1720

Sulla torre della piazza sono stati installati dei cavi che probabilmente serviranno alle coreografie previste per la cerimonia. 

DSC 1721

Infatti, seguendo il cavo sospeso,vedo che dall'altra parte c'è un'enorme gru che tiene il cavo in tensione. 

DSC 1733

DSC 1732

DSC 1724

Ora manca meno di un'ora all'inizio e la piazza inizia ad accogliere le autorità e molti curiosi. 

DSC 1741

Per fortuna io mi sono accaparrato un'ottima posizione da cui vedo tutto. 

DSC 1742

E' arrivata la presentatrice della serata: Barbara Pedrotti, 30 anni, volto di Sky di origini roveretane.

DSC 1747

Viene dalla mia parte e saluta il fidanzato con un grande sorriso. 

DSC 1757

DSC 1764

Poi va a prepararsi per lo show. La temperatura non è certo da mini abito, ma per lo spettacolo, questo e altro. 

DSC 1771

Poco dopo arriva anche Goran Bregovic. Questa sera dovrà dirigere il coro trentino durante l'esecuzione del tanto discusso inno. 

DSC 1780

Lentamente cala la sera. Mancano meno di 10 minuti alla diretta in mondovisione. 

DSC 1803

La piazza è assiepata di gente in attesa. 

DSC 1805

Anche la fontana del Nettuno è piena in ogni ordine di posto. 

DSC 1811

Ore 18. Si sente la sigla dell'eurovisione e si spengono le luci. Si inizia!

DSC 1815

Barbara sale sul palco un po' emozionata. 

DSC 1824

DSC 1826

Arrivano le rappresentative di tutte le nazioni partecipanti. 

DSC 1851

DSC 1852

L'Italia arriva per ultima salutata da un grande applauso della folla. 

DSC 1859

E' tempo di inno nazionale!

DSC 1872

DSC 1883

La bandiera italiana si dirige verso il palchetto sulla mia destra. 

DSC 1886

L'alzabandiera. 

DSC 1890

DSC 1897

Arriva la bandiera della FIS. 

DSC 1900

Avviene il passaggio di consegne tra Oslo e l'Italia alla presenza del Presidente della FIS.

DSC 1903

DSC 1906

E' tempo di discorsi, tre in tutto. 

DSC 1917

Il presidente della FIS dichiara ufficialmente aperti i 49° Mondiali di sci Nordico!!!

DSC 1930

DSC 1920

Poi, con un ritmo devo dire abbastanza andante, salgono sul palco i coristi che dovranno eseguire l'inno dei Mondiali. 

DSC 1934

Arriva Bregovic che dirigerà.

DSC 1935

Parte la musica. Per esigenze televisive l'inno non viene eseguito dal vivo. Che delusione! I corsiti però cantano ugualmente ma sono coperti dall'audio registrato. La gente si diverte comunque. 

DSC 1944

Bregovic pure. 

DSC 1952

DSC 1957

DSC 1960

Finito l'inno, inizia la parte di show vero e proprio, curato dallo Studio Festi, che già aveva operato alle olimpiadi di Torino con grande successo. 

DSC 1978

In chiave poetica si ripercorrono alcuni aspetti del passato sulle Dolomiti. I maestri liutai, i grandi scalatori, le leggende montane. 

DSC 1983

DSC 1986

Acrobati scorrazzano sulla facciata della torre dell'orologio. 

DSC 1987

Molto belli gli effetti visivi che vengono proiettati sulle facciate degli edifici. 

DSC 1989

Grandi palle colorate arrivano in piazza. 

DSC 2022

DSC 2011

Le proiezioni continuano. E' tempo di ripercorrere le gesta dei grandi scalatori. 

DSC 2043

DSC 2049

Anche sul palco vengono proiettate belle grafiche tridimensionali. 

DSC 2078

Giochi funambolici. 

DSC 2064

DSC 2070

DSC 2085

DSC 2099

Ad un certo punto, volano pianoforti. 

DSC 2110

DSC 2150

Arriva una bellissima pallona gigante. 

DSC 2155

DSC 2162

DSC 2168

DSC 2179

Il ritmo dello show accelera. 

DSC 2186

DSC 2189

DSC 2190

DSC 2198

Nevica! Ma è tutto finto. 

DSC 2204

DSC 2219

DSC 2216

Finisce lo show tra gli applausi.

DSC 2222

Tutti i figuranti salgono sul palco. 

DSC 2223

Siamo ai saluti. 

DSC 2228

DSC 2230

Prima però arriva il collegamento con la Valle di Fiemme. Ecco la sfilata dei giovani del fondo. 

DSC 2234

Noooo, cosa vedono i miei occhi!!! C'è Tomba! Ma porc! Ogni volta che c'è la possibilità di incontrarlo, io sono lontano. Era il mio idolo degli anni '90!! Mi è stato detto che rimarrà in valle fino a Sabato: speriamo di riuscire a fare uno scatto con lui. 

DSC 2235

Il volo delle lanterne e poi i fuochi d'artificio. 

DSC 2236

E' tutto finito. 

DSC 2240

La piazza si svuota velocemente. 

DSC 2243

Domani il Mondiale entra finalmente nel vivo. Iniziano le gare vere! E io sarò lì a raccontarvele con i miei scatti. A presto!

PS: fuori in questo momento fiocca ben bene. Chissà che paesaggio ci aspetta domani all'alba... Pin It

2 commenti:

Anonimo ha detto...

complimenti per le foto fatte in condizioni difficili in considerazione degli spazi ristretti. La cerimonia vista in TV mi è sembrata un pò slegata e con poco brio. Anche il commentatore di RAI sport ha dato un giudizio modesto. Probabilmente in piazza ha reso meglio. Forse scegliendo gli spazi di Lago di Tesero sarebbe stata più suggestiva magari valorizzando meglio le attività artigianali del luogo.

Anonimo ha detto...

Per adesso hanno vinto i due favoriti: complimenti! Zdravo

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...