12 ottobre 2012

Applestore n.12. Torino mi attende.

Torino12 1

Ieri ho preparato il borsone con tutto l'occorrente. Oltre allo spazzolino e le solite cose, ho con me la mia fidata D90, qualche obiettivo e altra strumentazione per poter fare il servizio fotografico dell'apertura del dodicesimo Applestore d'Italia. Quello di Torino è probabilmente il più ambizioso dei negozi Apple italiani, visto il contesto in cui è sorto. Siamo in pieno centro storico e alcuni dei canoni estetici che solitamente Apple mantiene nei suoi store in tutto il mondo, sono stati modificati o completamente tralasciati come succede quando un Applestore si insedia in un posto "particolare". In queste foto scattate ieri notte e pubblicate da Macity, si può già apprezzare lo store e il suo stile minimale. Assente la classica enorme porta vetrata di ingresso senza infissi. Apple ha mantenuto gli infissi neri con apertura ristretta che erano già presenti. 

Torino12 8

Non è presente neppure la grande classica mela sopra l'ingresso, sostituita da piccole insegne ai lati delle porte. Nessun logo neppure sul lungo fianco del negozio composto da 4 grandi vetrine. 

Torino12 2

Dentro, niente controsoffittatura in alluminio satinato, ma risalto ai soffitti già presenti con lampadari pendenti. 

Torino12 3

Anche le pareti non sono in alluminio ma son state dipinte con una tonalità tenue color panna. Tutte le colonne dell'ambiente sono state mantenute. 

Torino12 4

La scalinata che porta al secondo piano, dove è presente il Genius bar.

Torino12 7

Torino12 5

Come si può osservare, lo store è praticamente pronto, anche se gli operai hanno lavorato fino alle 3 di notte di ieri per sistemare le ultime cose. 

Torino12 6

L'inaugurazione è fissata per domani mattina alle ore 10. 

Torino12 9

La fila è iniziata fin da ieri pomeriggio, con 4-5 persone ad attendere per oltre 48 ore. Sono utenti Apple da poco tempo (2007-2009 circa), ma comunque appassionati come tanti. Non nascondo che questi eccessi mi facciano un po' storcere il naso, perché queste persone sono, bene o male, le stesse che hanno atteso per prime fuori dagli altri Applestore italiani.
Sono proprio questi comportamenti che ultimamente alimentano gli sfottò contro Apple e i suoi prodotti che sento sempre più in ogni angolo che mi giri, soprattutto sul web e sui social network. Per colpa di questi atteggiamenti ogni utente mac, anche quelli della prima ora come il sottoscritto, viene preso di mira e additato con epiteti non molto simpatici, tipo "sfigato tecnologico", "Mac-Talebano" o simili. Da che gli utenti e i prodotti Apple negli anni '90 erano visti come una nicchia d'elitè a cui aspirare, si è passati a questo sentimento generalizzato di intolleranza che assolutamente non mi piace. Ciò è iniziato in concomitanza dell'esplosione sul mercato di iPhone e iPad. Preferivo di gran lunga i tempi in cui eravamo pochi ma buoni. Le schiere di ragazzini che urlano per avere l'ultimo modello di iPhone o di iPad, non mi piacciono e non mi piacciono neppure le guerre tra utenti di altri smartphone concorrenti. Ma questo è il segno dei nostri tempi e ho l'impressione che dovrò tapparmi gli occhi e continuare a conviverci. Però mi da un enorme fastidio leggere certe cose e mandare giù. La gente non sa quello che dice e la maleducazione e il pressapochismo dilaga sempre più. 

In conclusione vi lascio alcune immagini di Applestore in giro per il mondo. Apple, con i suoi cristalli trasparenti, ha saputo abbellire numerosissime piazze in ogni continente. Un design e uno stile discreto ed elegante. Su questo non si può dire proprio nulla.  Almeno spero.

Pudong - Shanghai.

Roy Zipstein Apple Shanghai 01

Londra. 

Apple store london

Opera - Parigi. 

03928162 photo apple store opera

Fifth Avenue, New York

Apple store nyc

72134 apple store1

Applestoreintlarge

Hong Kong.

110921 HONG KONG NSO 68877 ND v8 PRINT

Upper West Side - New York

Upperwestside2

Shanghai.

Shanghai

Pechino.

Applestore beijing2

Grand Central Station - New York. 

Apple stores new york city grand central station exterior 001

The grand central apple store will open on black friday if not sooner

Louvre - Parigi. 

Apple store

Ci si aggiorna a domani per le foto del nuovo Applestore torinese. 

Pin It

1 commento:

Anonimo ha detto...

condivido con te che gli interventi edilizi sono sicuramente curati e di prestigio. Anche a Torino, dove leggevo di commenti dove si gridava allo scempio......alla facciata storica deturpata. Chi scrive queste cose da l'idea del vecchietto che tutto critica...ma di questi tempi investire non è facile e in più cose fatte con gusto ...Una cosa però volgio dire, ma ha veramente senso avere un negozio di centinaia di mq con una sfilata di prodotti tutti uguali mi da l'idea di aula scolastica...ma a che serve. Certo che, ma è segno dei tempi, una bella libreria dove perdersi a sfogliare .....mi è capitato alla fnac di milano....ci passerei giornate...al apple store, no. Ma anche fosse un samsung store, che ci fai....boh...

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...