04 maggio 2012

Allergia, alla larga da me!

DSC 9678

Quello che vedete qui sopra è il mio attuale alleato contro l'allergia da polline. Son due anni che mi segno la durata e il periodo dell'allergia da pollini che ogni anno mi assale. L'anno scorso avevo cominciato ad avere problemi il 27 aprile e sono proseguiti fino alla fine di maggio. 

Schermata 05 2456052 alle 16 40 50

Quest'anno i sintomi non sono ancora comparsi e sto incrociando le dita perché arrivino il più tardi possibile. Solitamente ho raffiche di starnuti improvvisi, naso che cola a ripetizione, narici chiuse, e nei momenti peggiori, occhi che bruciano e che prudono. So che il ribes nero è ottimo per contrastare i problemi dovuti all'allergia da polline, e quindi da ormai 3 gg a scopo preventivo, sto prendendo 30 gocce due volte al giorno di questo macerato glicemico a base di Ribes nero. Comprato in farmacia al prezzo di 10,50 euro. Ho anche provato per un giorno intero, questi nuovi filtri nasali della Sanispira che mi hanno dato in fiera come campione prova.

Schermata 05 2456052 alle 16 45 47

Si basano sul principio del filtraggio dell'aria attraverso un canale elicoidale che ha le pareti impregnate di un gel in grado di catturare i pollini.

Prodotto

E' un po' scomodo da usare, e a dir la verità non so ancora che tipo di efficacia abbia perché l'ho provato 10 gg fa mentre facevo alcuni lavori in giardino, e i pollini non erano ancora presenti. Il fatto è che bisognerebbe indossare questi filtri per tutta la stagione dei pollini, 8 ore al giorno. Il filtro dopo 4 ore inizia a perdere la sua efficacia e andrebbe sostituito. Hanno anche un certo costo: 24 euro 6 filtri. In farmacia è abbastanza introvabile, ve lo dico subito. In ogni caso spero che tra il ribes e il Sanispira, possa passare una stagione pollinare non devastante. Per ora non c'è traccia della distesa di pollini che già il 10 maggio dell'anno scorso aveva invaso tutta la zona di casa mia.

DSC 5133

E pensare che qui a 1000 metri l'effetto dei pollini dovrebbe essere decisamente attenuato rispetto alla città. Qui ci sono le betulle, i ciliegi e poc'altro che rilasciano quantità di pollini elevate. Eppure… Il periodo dei "fastidi" è lungo (oltre un mese) e doversi soffiare continuamente il naso, mettere il collirio perché gli occhi vanno a fuoco o non riuscire a mangiare bene perché non si respira adeguatamente, vi assicuro non è bello. E voi? Che rimedi adottate contro l'allergia da polline?

Pin It

Nessun commento:

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...