21 dicembre 2011

I nuovi succhietti di Avril

Non sapevo, ma dopo circa due mesi di utilizzo, le case produttrici consigliano di sostituire i ciucci per i neonati. E allora ecco arrivare due nuovi succhetti della Mam, che sono stati accuratamente scelti dal sottoscritto per la loro intrinseca bellezza.

DSC 4403

In bocca alla piccola sono meravigliosi e simpatici. E poi sono tecnologicamente all'avanguardia: sono fatti con il Silikon seta, un materiale incredibilmente vellutato, morbido e delicato. La mascherina ha una forma studiata dai designer tedeschi e non irrita la pelle, grazie agli ampi fori per la ventilazione. Il bottone frontale è molto estetico e permette una presa facile anche senza l'anello classico, che dicono favorisca deformazioni del palato con l'azione di tiraggio verso l'esterno da parte del bimbo. Con l'occasione ho ordinato anche due biberon più capienti di quelli che già avevo. Ora Avril si scola circa 150 ml di latte alla volta, a differenza dei 60 ml di tre mesi fa. Anche i biberon sono bellissimi e colorati.

DSC 4404

Qui se volete acquistare i succhietti Mam.

Qui se volete acquistare i biberon Mam.

Pin It

9 commenti:

delicaterose ha detto...

scusa se ti chiedo una cosa che non c' entra niente, ma conosci per caso dei siti che gratis ti riescono a ritoccare le foto di interni per vedere che tinta usare e magari arredano le foto dei giardini in modo virtuale ?

Momo ha detto...

Delicate, no mi spiace. Sapevo dell'esistenza di siti che ti permettono di costruire il tuo appartamento con le varie stanze e arredarle con elementi precaricati aggiungendo anche colori e pavimenti. Ma nulla partendo da una foto propria.

delicaterose ha detto...

cioè il tuo amico Jobs con tutta la tecnologia non ha messo in atto un telefono che fotografo la stanza e me la tingo ? ma sto iphone a che serve ? ci deve essere un modo........provo paint
ps. mi ero scordata di venire a leggere la risposta, augurissimi !!!

Anonimo ha detto...

Scusa ma sai... mi scoccia sempre vedere tante tirate per cose tipo biberon e ciucci, che penso tu sappia, sarebbero inutili visto che le mamme sono notoriamente dotate di ciucci e biberon installati da madre natura fin dalla notte dei tempi...

Momo ha detto...

Anonimo, ma che sta a dì, come direbbero a Roma? Hai mai sentito parlare di mamme che non hanno latte o lo finiscono quando il neonato ha 3-4 mesi di vita? Il biberon diventa non importante, ma fondamentale. Il succhietto è anch'esso uno strumento estremamente utile in moltissimi casi.

Anonimo ha detto...

No guarda, non ci siamo capiti. Probabilmente ti sei accontentato di quelle quattro informazioni in croce che il personale sanitario dà. Ti consiglio di leggerti un paio di libri, o meglio ne basta uno solo "Tutte le mamme hanno il latte" di Paola Negri. E poi ti informo che esistono delle associazioni che ti affiancano delle volontarie per aiutarti a risolvere i problemi di allattamento (La Leche League, AICPAM, IBFAN... per inciso, delle prime due ci sono volontarie molto vicine a dove abiti tu). Provato con il terzo figlio: non avevo più latte a causa dello sfinimento fisico dovuto all'accudimento dei due piccoli, ma con l'aiuto delle volontarie ho potuto allattare (senza aggiunte) fino al momento dello svezzamento. Poi se il discorso è: non voglio più allattare (perchè sono stanca, perchè non lo trovo comodo, perchè ho paura di rovinarmi il seno, ecc. ecc.) questo è un altro discorso e sono altre scelte, rispettabilissime. Ma non dirmi che il latte finisce!!!

Momo ha detto...

Anonimo, ti ringrazio per le info. Il discorso comunque non è "ci siam stufati di allattare" o "si rovina il seno", figurati. Il discorso è che abbiamo provato in tutti i modi possibili conosciuti e consigliatici a stimolare la produzione di latte, ma non è andata. E parlandone un po' in giro è un problema che hanno la metà delle mamme. Se poi tu conosci la soluzione miracolosa, ben venga.

Anonimo ha detto...

Non si tratta di soluzioni miracolose, ma soluzioni alla portata di tutti. Purtroppo, come dicevo, non si sono gli aiuti e le informazioni giuste, e molte si lasciano scoraggiare... Non è colpa tua, ovviamente, da quello che dici avete fatto il possibile con le info che avevate. Spero almeno che quanto ho scritto possa esservi d'aiuto per i prossimi figli.

Lorenza ha detto...

Ha ragione Anonimo/a, anche nella mia città ci sono le consulenti della Lega del latte (La Leche League). Sante donne, aiutano in tutti i problemi di allattamento, e assicuro che fanno davvero miracoli: una mia amica NON aveva latte alla nascita di suo figlio, così ha iniziato a dar biberon ma contemporaneamente si faceva aiutare dalle consulenti. Beh, vi assicuro che dopo un mese allattava lei e ha buttato via il biberon. Purtroppo c'è ancora troppa ignoranza, anche da parte degli operatori sanitari...

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...