13 ottobre 2011

Arriva Doctor video! Milioni di VHS non aspettavano altro.

Dai, fate un po' mente locale su quante centinaia di videocassette avete nelle vostre cantine e soffitte impolverate. Ci saranno i video delle vacanze al mare, le recite del pargoletto, i compleanni più belli o le gite fuori porta. E poi, siccome era un peccato buttarli, avrete sicuramente anche un sacco di film originali, uno più bello dell'altro. E che fa tutto questo materiale video? E' lì, chiuso negli scatoloni, perchè nel frattempo anche il videoregistratore è finito in soffitta, sostituito in tutto e per tutto dal lettore DVD o dal video registratore con hard disk incorporato. E così, rivedere quei VHS diventa proprio un'impresa. E chi c'ha voglia di andare in soffitta, pulire il tutto dalle ragnatele, rimettere in sesto il videoregistratore, collegare le varie scart e far ripartire quelle "antiche" cassette? Bah, nessuno in effetti.

Ma da qualche tempo sul mercato è arrivata una soluzione semplice, non costosa ed efficace. E' Doctor Video, apparecchio dalle dimensioni contenute, che si occupa di convertire il segnale che arriva dal videoregistratore VHS in files video archiviabili su SD, hard disk USB o chiavette USB. Sarà poi un gioco da ragazzi, trasferirle sul computer e conservarle lì, oppure creare un DVD video. Io ho avuto il modo di provare questo prodotto e l'ho recensito per voi. Ecco l'unboxing. Dentro la scatola troviamo subito il trasformatore dell'apparecchio, il cavo RCA e l'adattatore da SCART ad RCA.

Ed ecco il convertitore vero e proprio, con il suo telecomando e il libretto di istruzioni.

Doctor Video è piccolo e leggero. Non farà fatica a trovar posto nel vostro soggiorno o nello studio.

Ecco il retro dell'apparecchio. Qui si notano le entrate utili per la conversione. C'è anche l'ingresso per l'HDMI.

 

Una volta estratto il prodotto dalla scatola, in meno di 8 minuti l'avevo collegato, pronto per la conversione dei VHS. Qui sotto vediamo l'elementare collegamento che va fatto tra il vecchio videoregistratore VHS (sulla sinistra) e Doctor Video (sulla destra). Va infatti utilizzato il cavo RCA presente nella confezione e collegato alle apposite entrate. Se il vostro videoregistratore non avesse l'ingresso RCA e voleste utilizzare l'ingresso SCART, potete usare l'adattatore incluso.

Una volta premuto il tasto di accensione, eleganti luci blu evidenzieranno tutti i pulsanti di Doctor Video.


Anche ho tantissime VHS che non ho ancora buttato (anche se la tentazione è stata forte), film e video girati nei vari anni. Ho scelto di digitalizzare il video del mio giuramento in Aeronautica militare. 20 minuti in tutto.

Ho poi scelto di riversare il mio video di prova su una SD, la stessa scheda di memoria che uso nella mia macchina digitale. L'ho inserita nell'apposito ingresso sul frontale del dispositivo.

In un attimo è stata riconosciuta e resa disponibile come supporto di memorizzazione. Comodissimo il monitor sulla sinistra per visualizzare anche questi passaggi tecnici.

A questo punto ho infilato la videocassetta nel videoregistratore, ho fatto play e ho fatto REC contemporaneamente su Doctor Video ed è iniziata la conversione. Nel monitor potevo vedere il video scorrere e sentire l'audio dal piccolo altoparlate spia incorporato in Doctor Video. Così si ha sotto controllo il lavoro di digitalizzazione. Se c'è un problema, te ne accorgi immediatamente.

Ecco gli apparecchi al lavoro. La conversione avviene in tempo reale, cioè se un video dura 30 minuti, la conversione durerà altrettanto.

Grazie al telecomando però, è comodissimo gestire il tutto dal divano, senza doversi alzare. C'è anche la presa per la cuffia, per non disturbare nessuno durante le operazioni. Nel retro è presente un ingresso per il collegamento del microfono, in caso si volesse aggiungere commenti ai video.

Alla fine della riproduzione ho stoppato tutto e mi son ritrovato un file nella SD che ho subito potuto visionare con Quicktime sul mio mac. La risoluzione con cui vengono digitalizzati i video è di 720x480, non elevatissima, ma per la qualità che offre il VHS è più che sufficiente. Anche i files generati non sono molto pesanti e quindi è comodo magari archiviare più video in un unico hard disk. Insomma, Doctor Video si è rivelato un prodotto ottimo per non veder gettati alle ortiche tutti quei video VHS che non riusciamo più a vedere per varie ragioni. Senza tralasciare il fatto che i vostri video riconvertiti occuperanno uno spazio molto molto minore di quello che occupavano le vecchie VHS, soggette, tra l'altro, a smagnetizzazioni molto frequenti. Doctor Video, ad un costo di 169,90 euro vi garantisce digitalizzazioni senza problemi e vi da anche la possibilità di partecipare ad un concorso  che mette in palio una Fiat 500 Lounge.

E' anche possibile caricare i propri video convertiti nella pagina apposita del sito di Doctor Video e provare a vincere un iPad 2. E chi voto può vincere un iPhone 4. Doctor Video è acquistabile su D-mail, su Media Shopping, tramite call center chiamando l'800.294.294, oppure nei più rinomati centri di elettronica del paese: Euronics, UniEuro, Expert, ecc... E' tutto, ragazzi!

Ecco le caratteristiche tecniche di Doctor Video:

Supporti di memorizzazione/riproduzione: schede SDHC (fino a 32 GB), USB
pen drive, Hard Disk USB
Formati riproducibili: MPEG-4H.264 e file audio MP3
Formato di registrazione: MPEG-4, H.264
Risoluzione: 720 x 480
Ingressi: RCA, A/V input 3,5", ingresso microfono
Uscite: RCA, HDMI, presa cuffie (3.5” jack)
Display integrato: TFT 16:9 (6,2 x 3,8 cm)
Speaker integrato: 1 x 0,5 W
Alimentazione: 230V - 50Hz
Accessori inclusi: Telecomando ultrapiatto, cavo RCA, adattatore SCART-RCA
Dim. (L x H x P) 29,5 x 6,6 x 20 cm ca

Elenco dei supporti collegabili:

• Videocamere/telecamere (VHS, VHS-C, S-VHS, Hi8, MiniDV, DVD Cam)
• Videoregistratori VHS
• Lettori DVD
• TV con uscita RCA/SCART
iPhone, iPod e iPad tramite docking station con uscita analogica

Articolo Sponsorizzato

Pin It

7 commenti:

Marco Giangolini ha detto...

Articolo sponsorizzato? O.o
Potevi scegliere anche qualcosa di più adatto allo stile del tuo blog... Quel coso è abbastanza un plasticotto, l'ho visto di persona al negozio Dmail di fianco a casa mia...

Io personalmente uso il Video Capture della elgato, più economico e a parer mio più comodo...(http://www.elgato.com/elgato/int/mainmenu/products/Video-Capture/product1.en.html)

Elisamu ha detto...

Cavolo, ne avrei da passare a dvd, soprattutto i ricordi di famiglia.

Bene, tu organizza che noi lettori uno ad uno veniamo tutti li. Naturalmente ti paghiamo il noleggio, vitto e alloggio.

Mi raccomando, preparare bagel e pizza!

Anonimo ha detto...

Ma che fai anche il televenditore adesso???

JUJU ha detto...

Di sicuro è molto utile: anche io ho parecchi video privati da recuperare. Ha solo un problema: necessita comunque di un videoregistratore che io no ho più da anni.

CyberLuke ha detto...

Sai che ne stavo considerando l'acquisto?
Ma poi leggo: La risoluzione con cui vengono digitalizzati i video è di 720x480, 480, non elevatissima....
Non è "non elevatissima": è ridicola, è una roba che si può vedere al massimo sullo schermo del cellulare.

Anonimo ha detto...

Ma...., quanto costa ? Dai commenti appena letti. come la risoluzione ecc. ecc. sembra quasi un "giocattolino", scusa il termine, di poco valore. Addirittura viene pubblicizzato anche dalle Poste Italiane, tanto che ho un opuscolo, proprio sotto mano!!!!

Anonimo ha detto...

Scusa, il termine anonimo, non mi piace, uso il mio nik-name PUMA.

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...