09 febbraio 2011

La splendida e sexi Avril Lavigne su Vanity Fair (tutte le foto)

Vanity Fair

Eccolo, fresco di edicola, il settimanale femminile più interessante di tutti (a mio parere eh). Stamattina ho comprato Vanity per due motivi: l'intervista con foto di Avril Lavigne e l'intervista con fregnacce di Nathalie. L'articolo che riguarda Avril è per molti aspetti una rarità assoluta. Mai avevo visto la piccola canadese così "bambolina" e femminile. Sul nuovo sito di Vanity in italiano (era ora che facessero il sito anche per l'edizione italiana), è possibile vedere le immagini dell'articolo, ma ve le propongo anche io a dimensione maggiore.


Avril Lavigne

Avril Lavigne

Avril Lavigne

 

Avril Lavigne

 

Avril Lavigne

Avril Lavigne

Avril Lavigne

Me-ra-vi-glio-sa!!

Per quanto riguarda Nathalie, leggendo le sue dichiarazioni mi son cadute le braccia.

Vanity Fair

Ecco cosa ha dichiarato all'intervistatore:
Quest’anno la Rai aveva deciso che il vincitore di X Factor non partecipava di diritto al Festival: come c’è arrivata?
«Ho deciso di provarci lo stesso, e m’è andata bene. Del Festival è il contorno a essere brutto. Io spero di cavarmela con l’ironia, ma vorrei che si sapesse: non è il mio mondo».

Com’è andata dopo la vittoria?
«Sono entrata in un frullatore. X Factor è stata un’esperienza “strana” rispetto al mio percorso. Non amo mettermi in mostra, se non con la musica, e quello era pur sempre un reality. Là dentro, da timida, ho sofferto».

Avrebbe preferito Amici?
«Per carità. Quel programma è lontanissimo da me: detesto le polemiche. Voglio portare avanti la mia verità artistica, non spettacolarizzare la mia persona. Non mi va che l’opera d’arte sia filtrata dalla voglia di piacere a tutti i costi».

Che ne pensa di Elisabetta Canalis e Belén Rodriguez?
«Fanno parte di un mondo che non mi appartiene, e da cui sono molto distante. Stanno lì perché sono belle, e basta. Saranno anche intelligenti, non lo so, ma non condivido la loro filosofia e quello che fanno. Per loro conta solo l’estetica, per me no. E mi spaventa che possano influenzare i giovani con un modello fisico da imitare e un percorso per realizzarsi nella vita non basato sulla fiducia nelle proprie capacità.

E quelli da «eliminare»?
«Maria De Filippi. Lei è sicuramente la materializzazione di una brutta Tv che ha una ricaduta pesantissima a livello culturale. Lo verifico sui miei allievi di canto, quante false aspettative crea Amici: i ragazzi all’inizio vanno a mille, e poi?. Il problema di Amici, comunque, non sono i partecipanti ma la formula, che schiaccia e omologa tutti. I ragazzi, che hanno speranze e – a volte – anche talento, vengono messi in un tritacarne. E questo trattamento lo trovo degradante. La competizione è troppo forte. A X Factor non è mai stato così».

Uomini e donne l’ha mai visto?
«Quello è una specie di cancro: le illusioni diaboliche che crea fanno veramente male. È proprio quel tipo di programma che mi ha fatto decidere di non guardare più la Tv».

Beh, che dire? Appena ho finito di leggerla ieri sera ha subito pensato che Nathalie l'avesse fatta fuori dal vaso: ma come? Devi presentarti a Sanremo e avere a che fare sia Con la Canalis che con Belen e tu che fai? Le smerdi a mezzo stampa. Motivo? A che pro? Per non parlare di tutta la cacca scarriolata addosso alla De Filippi. Ci è andata giù veramente pesante la ragazza. Io dico che ci sono gli estremi per una querela. Ieri sera mi son detto che Nathalie aveva sicuramente trovato il modo di far parlare di sè, ma mi ero anche convinto che se ne sarebbe uscita con la solita frase che tanto va di moda: "Sono stata fraintesa" E puntuale stamattina su tvblog si legge questo:

“Non volevo attaccare direttamente nessuno, il mio era un discorso generale riferito ai meccanismi televisivi, di qualunque programma si parli. Provenendo da un format televisivo comprendo l’importanza dello strumento, ma quello che veramente volevo dire è che non mi appartiene tutto il mondo che ci sta intorno: polemiche, contrapposizioni create ad arte e rivalità inutili. E ora mi ci trovo in mezzo mio malgrado”.

“Non ho mai avuto intenzione di criticare in modo così violento programmi e/o persone, perchè non è nella mia natura. Non ho espresso giudizi nè su Maria De Filippi, che per altro non conosco, nè su Alessandra Amoroso, che stimo, nè tanto meno su Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis. Ho sempre vissuto la musica come ispirazione dell’anima e ho sempre cercato di comunicare attraverso la mia arte”.

Ora a chi o cosa dobbiamo credere? Chi ha forzato la mano sulle parole di Nathalie? Il giornalista intervistatore o lei sotto i fumi di un bicchiere di troppo? La conclusione comunque è che in edicola c'è una intervista a Nathalie sparata pure in prima pagina che non sarebbe assolutamente veritiera. In ogni caso Nathalie che tanto avevo apprezzato nell'ultima edizione di x Factor mi è un po' scaduta. In alcune cose sono d'accordo con lei, ma sono state dette con tanta, troppa faziosità, sempre che le abbia dette. Bah!

Qui le foto dell'articolo di Nathalie su Vanity.

Pin It

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Momo nathalie probabilmente ha detto che non segue amici etc etc.

Ma Sicuramente senza ombra di dubbio gli intervistatori di vanity hanno la penna avvelenata alla Rita Skeeter(harry potter).

Basta pensare alle vecchie interviste di Giusy Ferreri e alessandra Amoroso.

Tutte diventate veleno puro.

Kyrie.

Momo ha detto...

Kyrie, sai che ho fatto questa riflessione anche io? O Vanity cerca lo scoop a tutti i costi manipolando le parole dell'intervistato, oppure chi viene intervistato dai giornalisti di Vanity viene colto da raptus gossipparo ogni volta. Una delle due!

Zion ha detto...

io penso che le giornaliste di vanity siano molto brave a mettere a proprio agio le inespertissime (del mondo dello spettacolo) nuove stelline (se diventeranno stelle vere lo dice il tempo).
Il problema vero è che vista la scarsa esperienza, queste parlano come se fossero nel salotto di una amica, salvo poi essere sbattute in prima pagina con plausibili rafforzi ad opera della redazione.

Quelle stesse cose che dice nathalie le avrei benissimo potute dire io (trovo vero tutto quello che dice, anche se mi piace vedere amici ogni tanto sul web) ma l'errore madornale è quello di averlo detto in una intervista. La capisco, dovrebbe farsi seguire da qualcuno che la zittisce le prime volte che rilascia una intervista...finchè non ci si scotta, purtroppo, non si impara.

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...