13 gennaio 2011

Davanti alla TV

Shutter island

Shutter island. Voto: 5. Che cazzo di film, ma dico io. Che stracazzo di film. Scorsese, ma va a ciapà i rat, va!

Pin It

8 commenti:

Davide ha detto...

Come mai lo hai trovato così cazzuto come film?
Quando lo avevo visto io al cinema mi aveva davvero preso molto!

Momo ha detto...

Anonimo, anche a me aveva preso, poi il regista ha deciso di iniziare a sballottare lo spettatore nei meandri psicotici dei protagonisti, che mi va anche bene con certe dosi. Ma quando questo pregiudica la trama del film e la sua comprensione mischiando le carte al punto da perdere i riferimenti principali condendo tra l'altro il tutto con scene cruente in modo gratuito e non giustificato, allora mi incazzo. Ma probabilmente ho io un problema di linguaggio cinematografico con Scorsese che non mi era piaciuto neppure con Gangs of New York, The aviator, The departed (anche quello con una trama che te la raccomando) Non mi è piaciuta neppure la fotografia. Bella invece la scenografia di Ferretti.

Anonimo ha detto...

A me è piaciuto molto, intrigante e sottile.

Lara

Anonimo ha detto...

Ciao! io non commento il post...
hai visto la novità : Moena capitale MONDIAAAALLEEEEE della fotografia!!!
dal 17 al 20.01 Moena ospiterà l'annuale meeting di Magnum Photos, la + importante agenzia fotografica del mondo che, per la prima volta organizza questo incontro in Italia.
:-)

Saint Andres ha detto...

Pensa Momo che proprio oggi ho pubblicato la mia recensione del film che come leggerai mi è piaciuto molto. Mi è piaciuto l'intrigo nella trama che ti fa quasi entrare nella testa del protagonista ed è forse questo che confonde un po' lo spettatore, però nel finale viene tutto spiegato in modo piuttosto chiaro quindi diciamo che tutto si risolve.
Per le scene cruente non saprei bene che dire, purtroppo non sono piacevoli ma sono in linea con il film e con la mente dl protagonista, magari sono un po' gratuite ma il trauma di Di Caprio in qualche modo dovevano pur rappresentarlo.

JUJU ha detto...

Un capolavoro. Storia (con un finale che lascia un dubbio etico, nel quesito posto da Di Caprio, strepitoso), regia, inquadrature (non ce n'è una sbagliata), fotografia, scenografia, montaggio, musiche e recitazione.

Momo ha detto...

Lara, de gustibus!
Anonimo, grazie per l'info, non lo sapevo! Vedrò se riesco ad andare all'incontro pubblico alle ore 18 del 18 gennaio, ma non penso. Peccato!

Saint, hehe vedi come si è diversi a sto mondo?

Juju, non avevo dubbi che a te fosse piaciuto. Ma vabbè tu hai forse anche le basi per apprezzarlo di più. Io amo generi raccontati in altro modo.

Anonimo ha detto...

non disputandum est :)

Lara

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...