14 ottobre 2010

In arrivo novità Apple

Apple sta spedendo in queste ore un invito rivolto alla stampa specializzata per un evento che si svolgerà il 20 ottobre. Il titolo è "Back to the mac" e quindi Apple torna a parlare finalmente di mac, di computer e probabilmente, visto il leone che si intravede dietro la mela, di sistema operativo. L'ultimo OS installato sui nostri mac, dopo Cheetah (10.0), Puma (10.1), Jaguard (10.2), Panther (10.3), Tiger (10.4) e Leopard (10.6), è denominato Snow Leopard (10.6) e visto che sempre di felini si tratta, direi che Lion potrebbe essere il nome di Os 10.7. Jobs potrebbe iniziare a svelare cose importanti che vedremo sul prossimo sistema operativo della casa di Cupertino.
Ma potrebbe senz'altro essere l'occasione per presentare nuove macchine Apple. E penso al Macbook air, o ad una revisione dei portatili, o ad altre diavolerie completamente inaspettate.
Se avete idea di acquistare un mac, vi consiglio di pazientare perlomeno 6 giorni per vedere cosa uscirà dal cilindro di Steve.
Appuntamento al 20 ottobre.

Pin It

3 commenti:

CyberLuke ha detto...

Credo che fino ad un ipotetico System 11 che, a spanne, potrebbe vedere la luce tra un paio d'anni, quello che dobbiamo aspettarci è l'ennesima incarnazione del System 10 che tanto stupore ci causò nel"ormai lontano 1999.
Sto parlando di un sistema basato (ancora) sulla metafora del desktop, con una barra per i menù, icone cliccabili, cartelle e pulsanti attivabili col mouse.
Un sistema che, a ben vedere, è sostanzialmente lo stesso dal 1984, e anche prima, volendo includere il Lisa.
Apple ha già dimostrato che è possibile realizzare qualcosa di nuovo con l'iOs che gira sul"iPad, e io non aspetto altro che essere stupito un'altra volta.
Il fatto è che, negli ultimi tempi, parlando di Macintosh, Apple non ha fatto poi sto granché.
Ma, chissà, iPhone e iPad forse erano la strada per rinnovare ancora ( e genialmente) il prodotto che me l'ha fatta conoscere ed amare: il Mac.
Vediamo.

Momo ha detto...

CiberLuke, come non essere d'accordo con te. So che Apple sta già pensando a questo e so che sta aspettando che i tempi siano maturi. In questi ultimi anni i dispositivi mobili hanno portato via tante risorse e tempo agli ingegneri di Cupertino, ma io penso che anche sotto l'aspetto mac, non sia stato tempo buttato.
Tra qualche anno mi aspetto un mac con un OS che si possa gestire anche con multitouch dove magic trackpad sarà ancora più implementata e dove i monitor saranno completamente touch. Naturalmente non tutto si potrà fare con il tocco, pensa a programmi di impaginazione come ad altri di calcolo ecc..., ma la gestualità semplificherà molto l'uso del mac.

LJ ha detto...

e noi pazienteremo, visto che mi serve un nuovo e leggiadro portatilino, prima che il peso quotidiano del mbp da 15 con vari annessi mi scardini la spalla destra, cosa che mi farebbe assomigliare a Quasimodo.

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...