04 ottobre 2010

Il salone di parigi 2010

Al Salone dell'auto di Parigi (2-17 ottobre 2010) sono state presentate diverse novità automobilistiche, cose che sempre più avvicinano il mondo reale a quello dei film. Auto quasi spaziali, linee super minimaliste, tecnologie sempre più sofisticate e magiche e tanto tanto elettrico, segno che le case automobilistiche stanno prendendo maledettamente sul serio la possibilità di abbandonare il petrolio. E tra tutto questo ben di dio c'è tanta tanta roba Apple. Praticamente il Salone di Parigi sembra un'edizione di Macworld come solo ai tempi che furono.
Partiamo con le immagini:
E iniziamo con la mia amata Ford Focus versione 2011 (si lo so, mi accontento di poco). Ma meglio il poco sicuro che sogni irrealizzabili a raffica. Eccola in rosso la nuova Focus che arriverà nei primi mesi del 2011.

Ancora in blu.

E in un discutibile color oro.

Questa invece è la Range Rover Evoque, di cui vi ho già parlato in altri posts e che tengo sempre d'occhio. Anche lei arriverà presto sul mercato, estate 2011. Coi prezzi siamo intorno ai 35.000 euro.

Ora spazio ai concept, cioè il mondo dei prototipi automobilistici. Una sorta di prova generale di presentazione al pubblico "per vedere l'effetto che fa" e magari poi produrre in serie.
Qui c'è una interessante proposta di Seat. Si chiama IBe, motore elettrico, 0-100 km/h in 9,7 secondi, 160 km/h di velocità massima e 130 km di autonomia.

Quest'ultimo dato lascia un po' perplessi eh, però interessante macchinina.
Passiamo ad Audi, che dopo la R8 (secondo me un mostro di autovettura, nel senso buono del termine), sforna questo prototipo che sembra creato appositamente per il prossimo film di James Bond o di Batman.
Ecco Audi E-Tron

300 cavalli, solo 1450 kg di peso, 0-100 km/h in 4,4 secondi velocità limitata elettronicamente a 250 km/h, con consumi ed emissioni ridottissimi. In modalità totalmente elettronica però, questo mostro si trasforma in un motorino: velocità massima 60 km/h e 50 km di autonomia.
Avanti sempre più verso le stranezze futuristiche.
Nissan Townpod, un criceto con le ruote. Altra auto elettrica, pianale bassissimo, porte incernierate dietro, interni da platform game.

Ed ecco Kia Pop, city car elettrica, 160 km di autonomia, e un design davvero originale.

E' la volta di Renault DeZir, naturalmente elettrica.

E passiamo a Smart che ha lanciato uno scooter e una bici completamente controllabili con iPhone.
Ecco eScooter, con ABS, fanaleria LED, iPhone al posto del quadro strumenti, pannellino solare incorporato, airbag, alimentato da una bateria agli ioni di litio questo scooter raggiunge i 45 Km/h e ha una autonomia di 100 km ricaricandosi in 5 ore da una normale presa domestica.


Questa invece è eBike, bici elettrica che fornisce a richiesta supporto alla pedalata in 4 diverse potenze di spinta. iPhone in questo caso fa anche da navigatore e tachimetro.

E finiamo proprio con una sbirciatina dell'ampio uso di prodotti Apple all'interno del salone dell'Auto parigino. La fa da padrone sicuramente iPad, che era tra le mani di ogni ragazza standista. Ma non mancavano certo anche iPhone (tutti di quarta generazione), imac e macbook.

Questa signorina non ha ben capito come si devono usare gli Ipad. Non sono degli spessori da sistemare sotto le gambe dei tavoli!!!

(TPP) 45 minuti.

Pin It

2 commenti:

Saint Andres ha detto...

Momo, ti sei dimenticato un'auto di cui io mi sono già innamorato follemente o_o"
Dai, meno male che sto proprio preparando un post per il mio blog in questi giorni :D

Anonimo ha detto...

Che bello!!!

Mommo ho fatto domanda in diversi studi di grafica magari un giorno ci andrò pure io al salone di parigi

Kyrie

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...