06 ottobre 2010

Ferro gay

Spiazzato. Ecco come sono rimasto quando ieri sera ho letto la notizia anticipata dal Corriere. Stamattina sono andato a comprarmi Vanity e mi son letto l'intervista tutta d'un fiato.

Sapete quanto ammiri Ferro come artista e... Non me lo aspettavo, sono sincero, uno come lui non mi dava quel tipo di idea. Al suo concerto, tanto per dire, ho pensato più di una volta a tutte le ragazze che Tiziano poteva avere e a che tipo di attrazione potesse esercitare su di loro. Una volta finito l'articolo mi sono anche chiesto che complicato dev'essere stato gestire in questi anni il rapporto con le sue fans. So che è un pensiero magari stupido e superficiale, ma in questi casi, con persone che non conosci direttamente, ti vengono in mentre le cose più futili e folckloristiche. Insomma io Tiziano me lo vedevo come un sciupafemmine e invece non è così.

C'è comunque da togliersi il cappello davanti ad una scelta del genere, perchè difficile, complicata e insidiosa. Lo stesso Tiziano alla fine dell'intervista si chiede "Che cosa succederà dopo quest'intervista? Niente sarà più come prima". E ha perfettamente ragione. Anzi una cosa sola rimarrà tale: il suo successo. Qui potete scaricare l'intero articolo dedicato a Tiziano Ferro pubblicato sul numero uscito oggi in edicola.

Pin It

6 commenti:

Stnd ha detto...

Ho appena finito di leggere l'articolo sul file PDF che hai messo. Mi è piaciuto molto. Da molte parti già si diceva e gli indizzi nelle canzoni lo lasciavano supporre. Mi sono piaciuti i toni pacati ma non da vittima di Tiziano. Adesso spero solo che sia felice e che il prossimo album sia bello come l'ultimo: della sua sessualità non mi importa molto; è un grande artista e lo ha dimostrato. Spero che le persone capiscano e che continuino a seguirlo.
Sarei anche curioso di leggere il libro: chissà...

Saint Andres ha detto...

Siamo nel 2010 e per me questa cosa è come se tiziano ferro avesse detto che preferisce l'insalata alla pizza. Sì, è una sorpresa ma mi auguro che la gente capisca e non condanni questo uomo per le sue scelte che ben poco hanno a che vedere con la sua carriera musicale ma solo con la sua vita personale.
Aggiungo poi ammirazione per questo uomo che nell'apice della sua carriera si è confessato spiazzando tutti, sapendo che forse la gente non è ancora pronta ad accettare chi fa scelte diverse e che potrebbe condannarlo in 5 secondi. Questo gli fa veramente onore.

Anonimo ha detto...

Apprezzo molto Tiziano sia come cantante che come persona, almeno per quel poco che mi è consentito conoscere di lui.
Sapere che è gay per me, da fans, non ha alcuna importanza.
Da donna un sentore lo avevo avuto, non so spiegare ma qualche cosa c'era.
Lara

Anonimo ha detto...

Ma c'era davvero il bisogno di un outing così... "sfacciato"?!

Proprio perchè siamo nel 2010, e a nessuno interessa niente della sessualità altrui... è un artista, con un seguito notevole... mi domando come mai questa intervista e come mai il libro...

Maos ha detto...

Ma scusate eh... non era PALESE che fosse gay? E poi, al di là di tutto... ma un bel "chissene" vogliamo dirlo tutti in coro???

La sessualità di ciascuno è al tempo stesso quanto di più personale e meno interessante possa esserci.

Ah, e a me Tiziano piace da morire, un artista vero capace di emozionare sempre, tecnicamente pazzesco.

Zion ha detto...

Io sapevo che fosse gay perchè ho qualche conoscenza nel mondo dello spettacolo (che non coltivo, non sono veri amici) che per farsi belli raccontano alle feste molti retroscena più o meno veritieri. Tra questi, c'era un racconto sufficientemente circostanziato su Tiziano Ferro, che mi ha fatto pensare "poveretti questi cantanti, tutti a farsi gli affari loro...un po' di vita privata non possono averla?".

Ho comperato anche io Vanity Fair, e trovo molto bella l'intervista e inoltre trovo giusto che abbia fatto outing.
Perchè se è vero che è assurdo che nel 2010 sia rilevante l'orientamento sessuale delle persone, è anche vero che in questo nostro Paese ci sono tanti ipocriti che chiudopno gli occhi di fronte agli atti di bullismo e alle ostracizzazioni di ragazzi e adulti non etero.
L'orientamento sessuale diverso da quello etero dà fastidio a un sacco di gente e questa cosa reprime la personalità di tanti uomini e tante donne.

Spero di non urtare nessuno, ma io credo che in natura esista l'omosessualità esattamente come esiste l'eterosessualità, e ha un ruolo preciso negli equilibri del nostro pianeta. Non è detto che sia evidente, ma io ritengo sia appunto naturale.

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...