03 giugno 2010

La crostata di fragole

Si fa presto a dire crostata di fragole. Se poi ci aggiungiamo che questa versione ha un letto di crema pasticcera, allora l'affare si complica. Vediamo come fare una torta del genere, con un ottima pasta frolla e un altrettanto deliziosa crema pasticcera, tanto che sembra quella della pasticceria.
Ingredienti per la frolla:
120 gr. di zucchero
300 gr. di farina
150 gr. di burro
2 tuorli +un uovo intero
1 buccia di limone
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito per dolci
Ingredienti per la crema pasticcera:
400 gr. di latte intero fresco
100 gr. di panna liquida
150 gr. di tuorli
150 gr. di zucchero semolato
20 gr. di amido di mais
18 gr. di amido di riso
1 bacello di vaniglia

Procedimento:
Partiamo con la crema pasticcera, così, mentre fate a frolla avrà il tempo di riposare un pò.
Portate a bollore il latte, la panna e i semi di vaniglia (per estrarli, sezionare il bacello di vaniglia per il lungo, aprirlo e premere strisciando per tutta la lunghezza del bacello, fino ad estrarre i piccoli semetti neri) in un pentolino abbastanza capiente per contenere anche gli altri ingredienti. Nel frattempo montate nella planetaria con frusta i tuorli e lo zucchero, fino ad ottenere una consistenza spumosa, poi incorporate gli amidi sempre montando. Versate il composto sopra il latte bollente, amalgamate bene il tutto con la frusta. Togliere dal fuoco quasi subito e lasciare riposare coprendo con un coperchio.
Passiamo alla frolla.
Versate la farina sulla spianatoia e amalgamate velocemente al burro freddo a pezzetti con la punta delle dita. Otterrete un composto sbriciolato. Fate una fontana creando un incavo al centro del composto, aggiungete 120 grammi di zucchero, i due tuorli, l'uovo intero, il sale e la scorza di limone grattuggiata. Unite il cucchiaino di lievito in polvere, setacciandolo. Formate una palla con l'impasto, avvolgetela in una pellicola per alimenti e mettetela in frigo per almeno un'ora.
Cospargete la spianatoia con un po' di farina, stendete la pasta col mattarello fino ad ottenere uno spessore di 4-5 mm. Adagiate l'impasto sulla teglia di cottura precedentemente imburrata e create un bordo spesso circa 1 cm avendo cura di ricavare un incavo centrale della torta 1,5 cm più basso del bordo, in modo che possa contenere senza problemi sia la crema pasticcera che le fragole.
A questo punto bucherellate la parte centrale della torta in tutta la sua superficie, ritagliate un cerchio con la carta forno un pò più grande del centro della torta e adagiatelo sopra, versate dei legumi o del riso fino quasi a riempire l'incavo della torta e mettete in forno a 180° per 10 minuti. I legumi o il riso serviranno ad evitare la lievitazione della parte centrale.
Dopo 10 minuti, estraete la torta dal forno, eliminate legumi o riso e la carta forno e infornate nuovamente alla stessa temperatura per altri 15 minuti controllando la doratura della pasta in quanto non tutti i forni cuociono uguale.
A questo punto lasciate raffreddare un po' la torta, poi versatevi sopra uno strato di crema (tralasciando naturalmente i bordi) di 8 mm circa e infine decorate con le fragole con i fotografia o a vostro piacimento. Ultimo tocco, un ciuffetto di menta fresca.

Vi assicuro che la crema pasticcera di questa torta non è la solita crema che sa di limone e basta, questa è proprio buona come quella dei bignè che comprate in negozio. Provare per credere.

Pin It

Nessun commento:

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...