18 maggio 2010

Fine maggio e i 3 gradi di questa mattina

Oh, la devi finire di farti sovrastare da quelle prepotenti bianche e inconsistenti nuvole. Basta! Ne ho piene le scatole. Fai il tuo dovere: dissolvi, penetra, scalda e fammi vedere cosa vuol dire essere il sole. Cacchio!

Pin It

1 commento:

Khassad ha detto...

Nella primavera del 1816 un vulcano eruttò e sparò nell'atmosfera una grandissima quantità di polvere (ogni riferimento a fatti recenti è voluto).

Nel maggio del 1816 Mary Shelley si recò in vacanza sul lago di Ginevra insieme al marito, ospiti di Lord Byron e ci rimasero tutta l'estate. A causa della polvere nell'atmosfera praticamente non ci fu l'estate e ci furono pioggie praticamente incessanti. La comitiva rimase lunghe giornate estive in casa, al che Byron propose come gioco di inventare delle storie e raccontarle in gruppo.

Mary Shelley scrisse "Frankenstein".

Ecco, speriamo almeno che questa strana primavera ci portì qualcosa di altrettanto buono. :D

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...