27 aprile 2010

Emorragia in atto

L'emorragia di visite di Squarciomomo continua anche se nelle ultime ore sembra rallentare. Da questi tre grafici si evince sicuramente qual'è la causa, vediamo se lo capite anche voi.
Traffico diretto in entrata sul blog dall'1 dicembre ad oggi.

Link su altri siti in entrata sul blog dall'1 dicembre ad oggi.

Ricerche da motori di ricerca in entrata sul blog dall'1 dicembre ad oggi.

E' chiaro come il sole. Le visite a Squarciomomo si sono quasi dimezzate perchè dimezzato è il flusso degli utenti che giungevano qui grazie a Google e simili, anche se è sceso parecchio anche il traffico da siti, ma in percentuale è inferiore al traffico che arriva dai motori di ricerca. E questo può voler dire solo due cose:
1) Il più grande motore di ricerca del mondo inizia a perdere i colpi, magari incalzato da Bing il nuovo motore di ricerca (è nato nel 2009) che sembra sarà presente anche sui prossimi iPhone e che cambia la sua immagine di sfondo ogni giorno
2) Squarciomomo non sta più trattando argomenti di interesse per il popolo del web.

Sto meditando sulle due opzioni, ma sinceramente propendo per la seconda, anche se non ne sono per nulla convinto. Non capisco...
(TPP) 15 minuti

Pin It

11 commenti:

Rub ha detto...

Un momento di flessione ci puo stare.. Forse la primavera.. Continua con l'ottimo lavoro, i tuoi post sono sempre molto interessanti!

A presto!

Marco Giangolini ha detto...

Google sta ristrutturando i suoi criteri di ricerca escludendo sempre di più i blog: addirittura spetteguless.blogspot.com, un altro blog molto famoso, non viene nemmeno mostrato più tra i risultati di una ricerca diretta!!

Daniele ha detto...

Di sicuro non può essere una perdita di mercato di Google, perchè gli accessi sarebbero comunque garantiti da un guadagno di mercato degli altri motori di ricerca. Sarebbe piuttosto come dire che c'è un calo generale degli accessi ai siti web. Detta così sembra una bestemmia, ma bisogna ragionare su ciò che sta succedendo "oggi" con i social media. Facebook sta cannibalizzando l'utilizzo della posta, i siti di photosharing come flickr, l'accesso ai blog. Sempre più internet si consuma all'interno di facebook. E questo, si, è un grave problema.

Poi se posso dare un consiglio, cambierei il layout ed i colori. Il grigio su nero non invita per niente alla lettura :-)

Khassad ha detto...

1) Propendo anche io per i motori di ricerca che stanno ridimensionando sempre di più i blog. Ti consiglio di pensare 10 ricerche molto specifiche in cui il tuo blog esce nei risultati e ripetere le stesse ricerche a distanza di tempo, per vedere come cambiano i criteri di indicizzazione dei motori.

2) Che ti importa se calano un po' le visite di utenti casuali. ;) Quelle dirette sono stabili come una roccia, e sono tutti quei visitatori abituali che popolano i commenti giornalieri. :)

Stnd ha detto...

Momo, chi passa e se ne va non è importante... se i tuoi lettori fedeli sono qua e lo dimostrano gli accessi diretti è perché il blog è fantastico. Fregatene...

Anonimo ha detto...

ma su che noi ci siamo sempre..
e cmq dovresti fare il blog per te... e per noi..
non il contrario..
finché hai voglia noi saremo qui....

Eleonora

Maos ha detto...

Guarda Momo, gestisco siti e blog e posso dirti che il problema del tuo è il problema di tutti i gestori di blog. Google li sta mollando tutti, non ha interesse a indicizzarli, perchè hanno capito che il traffico sui blog è di clientela che visita il sito per abitudine più che per interesse.

Continua a fare quello che fai, perchè è fatto bene. Io, da gattofilo, vorrei MOLTA più BOO! ;)

Anonimo ha detto...

Piu' di due anni fa ti ho conosciuto casualmente cercando informazioni su: Fuciade.
Naturalmente io, per effettuare le mie ricerche, utilizzavo e utilizzo tuttora Google. Facciamo allora qualche rapida considerazione e verifica:
-se utilizzo Google per la mia ricerca e digito Fuciade ti trovo al 3° posto;
-Se cerco Fuciade con Bing non ti trovo proprio (ho già "sfogliato" 20 pagine;
-Naturalmente, in entrambi i motori di ricerca, il sito ufficiale appare al 1° o 2 posto;
-Bing viene scaricato 18.500 volte alla settimana e, da cio' che vedo, privilegia i siti www cioe' quelli che ti danno se paghi;
-Io e probabilmente molti come me ti ho conosciuto per caso. Da quel giorno ti seguo tutti i giorni;
-Certo dobbiamo riconoscere che, solo un anno fa, 500 visite erano la normalità per il tuo blog;
-Non è da molto che hai raggiunto quota 1.000

Effettivamente la "troiata" di facebook sta coinvolgendo molta gente e soprattutto i teen agers, ma forse c'è dell'altro. Ho paura che si tenda a privilegiare i siti ufficiali (www) che per poter essere visibili in rete devono pagare il posizionamento. Il blog probabilmente non dà da mangiare a nessuno e, si sa, la rete vuole prendere solo pesci grossi.

Come hanno già detto anche gli altri io sono sempre qua e continuero' a seguirti perchè cio' che fai lo fai bene.
Penso pero' il tuo, il mio e il blog di tanti altri verranno trasformati in piccoli contenitori di belle cose da condividere con gli amici e gli estimatori del genere.

Spero di sbagliarmi.
A presto
Silvano

Momo ha detto...

Rub, grazie dell'interessamento ai miei posts. Ho bisogno del vostro pieno sostegno!

Marco, inizio a leggere anche io un pò ovunque questo cambio di rotta di Google. Da una parte la cosa mi solleva, dall'altra mi preoccupa. Grazie dell'informazione.

Daniele, quello che dici ha un senso ed è condivisibile, aggiungerei anche che ci sono sempre più blog su internet e sempre più concorrenza.

Khassad, l'idea delle 10 ricerche non è male. Devo provvedere. Per il resto hai ragione, devo un pò fregarmene di ste visite benedette. In fondo siete voi quelli a cui tengo di più.

Stnd, hehe, troppo buono. Bisogna saper fare autocritica e non accontentarsi mai di quello che si fa. Solo così si arriva a risultati eccellenti. Che poi il blog per me non è un lavoro, intendiamoci. E' e rimane uno strumento per comunicare al mondo le cose che faccio e trarre piccole grandi soddisfazioni grazie alla condivisione.

Maos, anche tu mi confermi i sospetti che altri mi hanno prospettato. Vuol dire che è proprio così. Eppure sto pensando a chi ha un blog e aderisce a programmi come ADsense che è di Google stessa. A questo Google non pensa? Forse non è così remunerativo per lei. Ah, la Boo arriva eh, lei c'è sempre nei miei pensieri e tu sei il mio consulente di fiducia.

Silvano, grazie per il controllo che hai fatto. Bing è relativamente giovane e decisamente diverso da Google, questo lo avevo capito. Per il resto, quello che sarà dei nostri blog lo vedremo solo proseguendo il cammino che è in continuo e perenne mutamento.


Grazie a tutti per il sostegno e l'apporto tecnico!
Ciao!

Anonimo ha detto...

Sarà mica perchè non metti più le foto di tua cugina?

Zion ha detto...

Anche io, se posso dire la mia, vorrei qualche post di Boo nel futuro :)
Just my two cents! :)

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...