18 febbraio 2010

La magia del cinema. Nel vero senso della parola

Il cinema è finzione, ma mai come potreste credere. Guardate cosa sono in grado di fare i software e gli effetti speciali cinematografici applicati anche a comuni pellicole e non necessariamente a produzioni Hollywoodiane con budget milionari.

Persone che voi credete in mezzo ad una metropoli e in realtà sono nel parcheggio degli Studios, attori sono circondati da esplosioni che non esistono, paesaggi completamente innevati che vengono applicati successivamente, luoghi famosi, dove sarebbe vietato o impossibile girare, che vengono magicamente aggiunti in post-produzione. Questo sistema, chiamato Green screen (schermo verde) porta notevoli vantaggi: costi di produzione decisamente più bassi, tempi di produzione notevolmente ridotti, possibilità di poter "girare" in qualsiasi luogo. La tecnica si basa sul principio dello scontorno, un pò come fa Photoshop. Tutto ciò che non è verde verrà ritagliato da un software in modo completamente automatico, e al posto del verde verranno applicati ambienti virtuali o girati in un secondo momento.

(TPP) 20 minuti.

Pin It

2 commenti:

Zion ha detto...

FANTASTICO!!! grandioso che tu abbia postato questo filmato, non mi era mai venuto in mente di cercare un filmato che facesse capire quanto venga utilizzato la computer graphic in tutti i film che guardiamo! grazie momo :D è interessantissimo!

Saint Andres ha detto...

Pensare che con questa tecnica hanno fatto un film praticamente al 100%, cioè Avatar, in cui hanno ricreato anche i vari personaggi, non solo lo sfondo. Comunque bellissimo questo filmato soprattutto sono rimasto sorpreso perché prima che facciano vedere il trucco è davvero difficile (se non quasi impossibile) capire quali sono le parti su green screen.

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...