28 gennaio 2010

Arriva la Marcialonga 2010

Ve ne parlo bene o male tutti gli anni e quest'anno non farà eccezione: domenica 31 gennaio 2010 si disputa in Valle di Fiemme la gara competitiva di fondo più importante d'Italia, la Marcialonga (qui l'edizione dell'anno scorso compresa la Marcialonga Stars e la Mini Marcialonga, qui l'edizione del 2008),. Il successo di questa competizione non conosce crisi, e anzi i numeri dicono una sola cosa: crescita, crescita, crescita. Ogni anno gli organizzatori devono stoppare le iscrizioni che arrivano da ogni parte del mondo (e non è un modo di dire) molto prima del termine stabilito. Quest'anno siamo arrivati a 6540 iscritti e più di così non è possibile gestirli. Io ho partecipato alle edizioni del 2006 e del 2007 portando a termine in entrambi i casi la massacrante gara di 70 km. In questi giorni che precedono la gara, i volontari sono al lavoro per preparare il percorso. Le cose da fare sono tante, specialmente nel punto di partenza e arrivo. Queste immagini mostrano proprio quest'ultimo, nel centro di Cavalese. Ecco il viale con già presenti le tribune montate l'altro giorno. Qui sarà predisposto lo striscione d'arrivo, mentre l'asfalto sarà ricoperto da uno strato di neve intorno ai 35-40 cm.

Qui si vede il caratteristico ponte di legno che permette l'attraversamento del tracciato da parte degli spettatori

E queste, le casette dove si accomoderanno rivenditori di cibaglie di ogni tipo: panini caldi, luganeghe, Fortaie, vin brulè e chi più ne ha più ne metta.

Più giù, a valle, si prepara la temibile salita finale cosidetta "della cascata". Ecco il punto iniziale già innevato.

Questo tratto è lungo circa 2,5 km ed ha una pendenza molto accentuata che dopo 60 e più km si fa sentire tantissimo.

Anche qui il lavoro da fare è tanto: sistemare le postazioni per le telecamere Rai, installare i telai che sorreggeranno gli striscioni degli sponsor e, lavoro più faticoso, ricoprire l'intera strada con la neve per poi fresarla e fare il tracciato di gara.

I tornanti più ripidi

Una delle postazioni Rai.

L'ultimo tratto di salita.

Pensate che per sistemare la pista a dovere sono stati prodotti 150.000 mc di neve artificiale e le basse temperature di questi giorni stanno mantenendo un tracciato in uno stato che si preannuncia perfetto come non mai. Per ora i norvegesi sono i più numerosi con 2.245 partenti, gli italiani al via sono invece 2073, ben 28 le nazioni rappresentate. Il più vecchio ha 86 anni mentre il più giovane ha 16 anni. Sabato alla Marcialonga Stars parteciperanno Yuri Chechi, Antonio Rossi, Cristian Zorzi, Maurizio Fondriest, Francesco Moser, Gilberto Simoni, e tanti altri volti noti.
La diretta si potrà vedere su RAI3 dalle 9.25 alle 9.40 e quindi dalle 10.30 alle 12.00, ma le immagini “live” saranno trasmesse anche in altri 8 Paesi europei. I primi concorrenti saranno nelle vicinanze dell'arrivo già intorno alle 11.30.
(TPP) 25 minuti.

Pin It

1 commento:

Anonimo ha detto...

peccato però che la neve sarà artificiale...
un giorno verrò... magari il prossimo anno, facendo allenamento durante le vacanze natalizie.. non scio da un pò!

Eleonora

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...