23 dicembre 2009

Topolino sbarca sull'iPhone

Quando due cose distinte che fanno parte della tua essenza, del tuo essere, magari della tua infanzia, del tuo mondo, si uniscono in una sola, e non per tua volontà, provi una soddisfazione enorme.
E' quello che è successo ieri con l'apparizione della nuova Apps ufficiale della Disney che ha magicamente portato centinaia di storie di Topolino, il mio fumetto preferito, sull'iPhone.
Le storie si possono acquistare al prezzo di 0,79 centesimi (quelle più lunghe costano 1,59 euro), e dopo il download sul proprio smartphone, si possono sfogliare con un dito.
Ogni frame è una schermata e alcune volte le varie transizioni scelte dagli autori sono accompagnate da rumori ed effetti sonori inerenti la scena che si sta osservando.
Secondo i produttori Disney siamo solo all'inizio, perchè queste sono storie cartacee trasportate in digitale, ma il prossimo passaggio su cui si concentreranno è la nascita di storie appositamente create per questo tipo di lettori. Quindi ci saranno maggiore interazione ed effetti.
Ho provato a scaricare una delle storie gratuite che sono disponibili, e devo dire che trovo un po' noiosa la gestione delle bande bianche attorno ai frames. Alcune volte ci sono, altre no, alcune volte vengono tagliate in malo modo. mi piacerebbe che fosse anche implementata la possibilità di ricerca per autore oltre che per personaggio. Così potrei cercare solo le storie di Cavazzano, il mio mito dei fumetti Disney.
Qui trovate il sito web a supporto che per ora è abbastanza scarno (il progetto è appena decollato)
Qui invece potete scaricare la apps per iPhone e Touch. Gratis, naturalmente. Anche perchè alcuni si son già lamentati del costo delle singole storie, che rapportate al Topolino cartaceo che si trova in edicola a 4 euro e che contiene 4-5 storie, risultano essere piuttosto care.

Pin It

4 commenti:

Archimede..Pitagorico ha detto...

da storico lettore di topolino, resto con quello in forma cartacea...però, bella iniziativa

Cius ha detto...

La vedo dura leggere un intero fumetto sullo schermo di un iPhone. Anche quelli eventualmente creati ad hoc.
E a proposito di questo: spero qualcuno non si sogni di mettere futuri vincoli ai disegnatori per far star dentro allo schermo i disegni e le immagini. Questo sarebbe un vero delitto!

Anonimo ha detto...

Scusa se il commento non c'entra nulla con il post, ma ti volevo dire....perchè non fai una sezione Momoricette??? devo fare il tiramisù e non riesco a ritrovare la tua ricetta in mezzo a tutti questi post!!! sei troppo prolifico ^_^
ciao Amelia

Momo ha detto...

Archimede, io ero un super collezionista di Topolino. Alcuni anni fa li ho venduti tutti. Certo che il cartaceo ha un fascino intramontabile, però queste nuove tecnologie hanno anche dei lati positivi. Me ne vengono in mente due al volo: i fumetti digitali non occupano spazio, e non si rovinano mai.

Cius, ci sono alcune cose che in effetti non filano bene per la buona leggibilità. E la creatività potrebbe risentirne. Staremo a vedere cosa chiederà il mercato. E' lui che comanda.

Amelia, hehe, è semplice: tu digita su Google "Il tiramisù più buono del mondo" e al primo posto trovi la mia ricetta dentro Squarciomomo. Se lo fai, fammi sapere com'è andata!

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...