26 agosto 2009

La fotografia in pubblicità

Spesso su Squarciomomo vi propongo carrellate di pubblicità, in gergo chiamate "campagne stampa", che in moltissimi casi hanno come loro punto focale una foto "strana". Con l'avvento del digitale questo tipo di linguaggio è cresciuto in un modo sconsiderevole. Si tratta di tecniche di marketing che catturano il loro target attraverso alterazioni della realtà, ossimori visivi, parodie, metafore sotto forma di immagini, sintesi estreme di concetti complessi, ecc... Non è quindi raro vedere forchette a 5 denti, uomini con la gonna, fiamme di ghiaccio e chi più ne ha più ne metta. In questo, i fotografi si fanno aiutare moltissimo dagli interventi post-produzione fatti soprattutto con il miracoloso Photoshop. Ma spesso la foto è già "pazza" di suo. Un tipico esempio è Andreas Smetana, austriaco emigrato in Australia, un classico fotografo dedito in pieno all'altrettanto pazzo mondo della pubblicità. Ecco alcuni suoi scatti. Vi consiglio di visitare il suo sito, tra l'altro fatto molto bene.(TPP) 20 minuti. Pin It

2 commenti:

shortfin ha detto...

Ah ah, carino il refuso "in un modo sconsiderevole"! Volevi dire considerevole o sconsiderato? :-P

Ciao
Marco

Momo ha detto...

Shortfin, ci si rivede!! Beh, io sono famoso per coniare termini assolutamente sconclusionati, magari presi un pò qui e un pò là. Comunque volevo proprio scrivere quello che ho scritto eh. :-P

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...