07 maggio 2009

Missione Giardino perfetto: la situazione

In questi giorni di bel sole e luce fino a sera, sono uscito spesso in giardino a fare foto alle infiorescenze presenti. Ecco una veloce carrellata.La Phlox quando fiorisce è impressionante.
Qui i fiori delle fragoline di bosco.
Quest'anno per la prima volta ho l'alisso nel giardino. Mi sono però accorto che l'odore che emana non è proprio gradevole eh!
Che bella la betulla prostrata. Foglioline delicate e vaporose.
Questo è il tarassaco. Molto carino, peccato che nel mio giardino è catalogato come "infestante".
Anche la Bubina fa scorribande tra i fili d'erba.Quando gli vengono i 5 minuti attacca la fontana!
Ormai non striscia più come le prime uscite che faceva. Corre felice inseguendo le mosche. Non ama il sole però. Tende sempre a mettersi all'ombra.
Il bosco di aceri bonsai sta germogliando dopo il trapianto di vaso fatto un mesetto fa.
La preziosissima Genziana di Koch è quasi pronta a fiorire.
Qui com'era venti giorni fa.
I meli spaccati dalla neve questo inverno stanno germogliando alla base del tronco. Poracci, ora non so che fare. I polloni in teoria vanno tagliati...
Questi sono i cespugli che ho vicino alla porta di ingresso. Li avevo acquistati due anni fa ed era un secondo acquisto perchè già altri due mi erano morti. Erano bellissimi ma ora ho deciso che li metto finti. Non c'è nulla da fare, le piante in vaso da noi devono essere ricoverate in luoghi più caldi. Gli inverni sono troppo lunghi e freddi.
I cespugli questo inverno.
E qui quando li ho comprati.
Ed ora passiamo ai lavori importanti che sto cercando di portare avanti. Questa zona era quella che avrei dovuto rizollare completamente.
Ho invece appena concluso di passare l'arieggiatrice su tutto il prato e di concimare. Per quest'anno questa zona rimarrà così. Farò invece il trattamento di rizollatura nella parte a nord del giardino che userò come campo di prova.
Ho infatti avuto parecchie difficoltà nel trovare una motozappa per poter rizollare il terreno e fresarlo insieme al materiale che porterò. Ho già ordinato 2 mc di sabbia di fiume e 5 mc di terra molto buona che mi arrivano entro questo weekend quando ho intenzione di fare il lavoro. Questi due componenti andranno miscelati molto bene alla terra presente che è alquanto argillosa. Ho chiesto qui in giro e noleggiare una motozappa costa 100 euro al giorno, una rapina. Ho preso in considerazione l'ipotesi di comprarla ma per un mezzo che non sia solamente un giocattolo, si spendono non meno di 700 euro. Quindi non mi resta che "buttare" 100 euro e zappare tutto con quella. A mano è impossibile!
Edit: appena trovato una motozappa 5,5 cavalli a 50 euro tutto il prossimo week end!
Nel frattempo sto finendo di passare l'arieggiatore che fa un lavoro fondamentale per la cura del prato. Questa è l'erba prima del passaggio della macchina.E questa è la situazione dopo vari passaggi. Per il prato è una liberazione. E' come se noi respirassimo con un telo di iuta sulla faccia!
Ecco un piccolo video fatto con la D90 che dimostra l'efficacia dell'arieggiatore. Notate in un pezzetto così piccolo quanta lanuggine viene su.
Questa è la quantità di roba tirata su in questo angolo.Alla fine del trattamento il prato sembra pelato ma vi assicuro che nel giro di una settimana l'erba sarà cresciuta più veloce, sana e rigogliosa.
(TPP) 40 minuti. Pin It

Nessun commento:

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...