17 febbraio 2009

Sanremo. La prima serata.

Ecco il programma della prima serata.
Le chiacchiere stanno per lasciare spazio all’evento: stasera martedì 17 febbraio si parte con la musica del Festival di Sanremo 2009. La serata inizierà con l’aria della Turandot “Nessun Dorma” cantata da Mina, note che accompagnano il video della straordinaria cantante che non sarà però presente al teatro Ariston.
La prima esibizione dei cantanti in gara sarà quella di una delle grandi favorite per la vittoria finale, Dolcenera con la sua “Il mio amore unico”, seguita da quella di Fausto Leali (con “Una piccola parte”), poi sarà la volta di Tricarico (“Il bosco delle fragole”). Introdotto dai modelli Alessia Piovan e Paul Sculfor, salirà sul palco il quarto big in gara, Marco Carta, che eseguirà il suo brano “La forza mia”.
Di seguito un’altra grande della musica italiana, Patty Pravo, che eseguirà “E io verrò un giorno là”.
A seguire il collegamento via satellite da New York con Miguel D’Escoto, presidente dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. La gara andrà avanti con Marco Masini (“L’Italia”), Francesco Renga (“Uomo senza età”), e il trio Pupo, Paolo Belli e Youssou N’Dour (“L’opportunità”).
Sarà poi la volta dei Gemelli Diversi (”Vivi per un miracolo”), Afterhours (“Il paese è reale”), Iva Zanicchi (“Ti voglio senza amore”) e Nicky Nicolai con Stefano Di Battista (“Più Sole”). Uno dei momenti clou sarà quello dell’esibizione di Povia, che ci farà finalmente ascoltare il brano più controverso del festival “Luca era gay”.
I live dei big si chiudono infine con Sal Da Vinci (“Non riesco a farti innamorare”) e Alexia con Mario Lavezzi (“Biancaneve”). Sarà a questo punto il momento della prima prima ospite straniera di questa 59esima edizione, la travolgente e trasgressiva cantante americana Katy Perry.
A sorpresa salirà poi sul palco il grande Roberto Benigni. Dopo la sua performance arriverà il momento dell’esibizione delle prime quattro Nuove Proposte: Malika Ayane (“Come foglie”), Irene (“Spiove il sole”), Simona Molinari (“Egocentrica”) e Filippo Perbellini (“Cuore senza cuore”). La serata si chiuderà infine con la comunicazione dei nomi dei primi tre Big esclusi dalla gara. Pin It

1 commento:

gino ha detto...

ciao Momo,
in effetti Benigni l'ho apprezzo dipiù in versione Dante.....perchè quì è ripetitivo....sempre con Berlusconi...a lungo andare....!

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...