19 ottobre 2008

Le castagne di Castione

Avevo tanta nostalgia delle domeniche passate a raccogliere castagne a Brinzio, nel varesotto. Ricordo questi giorni con immensa gioia, non tanto per la raccolta in sè, ma per l'atmosfera che si creava attorno.
Oggi allora sono andato a Castione (mai stato) sopra Rovereto, all'interno dell'altopiano di Bretonico, in uno dei posti più rinomati in Italia per il Marrone. A me non piace chiamarlo così e quindi continuo con il mio amato termine "castagna" anche se so che sono due cose diverse. Per le vie del paese già alle 11 della mattina c'era un gran viavai. Il primo posto dove mi sono recato è stato il luogo della vendita delle castagne anche perchè alle 15 era già tutto finito! Ecco il mio bottino. Un sacco da 3 kg, 18 euro due confezioni da 1kg e alcuni marron glassè. Le castagne erano tutte molto grosse e perfettamente sane.Una ricciaia (privata!) dove le castagne non ancora pronte finiscono la loro maturazione portando i ricci alla completa apertura.Dopo un veloce pranzo, manco a dirlo a base di castagne, siam partiti tutti per la visita guidata con l'esperto biologo che ci ha spiegato un sacco di cose interessanti.E finalmente il contatto con i castagneti e i loro ricci, anche se la raccolta era già stata completata la settimana prima dai battitori.Tutti i castagni del Trentino sono censiti e privatizzati, perchè al contrario di quanto si pensi, il lavoro che c'è dietro alla coltivazione delle castagne è lungo e laborioso e dura tutto l'anno. Un castango lasciato inselvatichire non produrrebbe quasi nulla delle castagne che invece con le cure offre.I castagni sono longevissimi e possono arrivare tranquillamente a 4-500 anni producendo in media circa 20 kg di castagne ognuno (pensao molto ma molto di più). Se una pianta si ammala o ha "incidenti di percorso" come questa qui sotto, si tenta di recuperarla in tutti i modi per il suo immenso valore natural-culturale. L'albero in foto era caduto una notte per colpa di uno smottamento del terreno, ma invece di abbatterlo è stato curato e ora produce ancora ottime castagne.Questo è un espediente contro i caprioli che tendono a mangiare i germogli dei castagni in primavera. Gli allevatori di castagne hanno escogitato un metodo assolutamente naturale costituito da questi sacchettini pieni di sapone di Marsiglia che tengono efficacemente lontato i caprioli dalle coltivazioni. Questo anche perchè sui castagni di Castione non viene dato nessun tipo di prodotto chimico.Finita la visita guidata siamo rimasti nei pressi dei castagni mentre tutti si allontanavano tornando in paese. E con nostra sorpresa abbiamo trovato delle "bestie" sotto le foglie sopravissute al passaggio degli allevatori, che non aspettavano altro che essere raccolte.Quest'anno la produzione è stata 1/3 del totale solitamente raccolto, ma di alta qualità. Ragazzi dovevate vedere che razza di sberle di castagne! Alla fin fine ne abbiamo racccolte quasi due kg.La sera, piccola scorpacciata di marron glassè, che adoro. L'anno prossimo bisogna replicare assolutamente. Pin It

6 commenti:

frittella ha detto...

Ciao Momo,
ma l'albero cosi' steso ancora produce?
La forza della natura!!!!!
Frittella

Man At Work ha detto...

Ma allora eri tu ! Ci siamo incrociati ! avevi la macchina a tracolla ... e io anche ! ti ho riconosciuto dai capelli :). Ma come è piccolo il mondo !

Momo ha detto...

Frittella, ebbene si, quell'albero produce ancora ed è in salute!

Man, ma guarda te che coincidenza. Io però non ti ho visto...

frittella ha detto...

Il sapone di Marsilia tiene lontane
le bestiole,ma perchè,che effetto fanno?
Ciao frittella

Momo ha detto...

Frittella, in che senso? che effetto fanno che cosa? Le bestiole? Nessun effetto, scendono dai boschi e si mangiano i germogli delle piante. E le piante non è che siamo molto contente! Allora come repellente mettono il sapone di Marsiglia che evidentemente emana un odore sgradevole ai caprioli.

frittella ha detto...

Ho capito.
Frittella

Posta un commento

Se stai per lasciare un commento, ti ringrazio fin d'ora. Io mi nutro di commenti! Risponderò appena il tempo me lo permette. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...